Home » Archivio per categoria » 01 - Categorie » Cronaca(Pagina 168)

Andrà in vigore nel 2013. La pagheranno tutti, alberghi, B&B e affittacamere, da un minimo di 50 centesimi a due euro

Continua …

“Apocalisse leggere il presente attraverso le immagini di Luca Signorelli”. Un breve stralcio con i passaggi più salienti degli ospiti che sono intervenuti all’incontro del festival di sabato scorso

Continua …

Verrà anche organizzata a giorni una raccolta fondi tramite una convenzione con la Cassa di Risparmio di Orvieto. La parola d’0rdine è “coinvolgere gli orvietani”

Continua …

Una voce affabile e cordiale, unita ad una risata rumorosa ed aperta è il primo biglietto da visita di monsignor Benedetto Tuzia, da giovedì vescovo eletto della Diocesi di Orvieto Todi. “Il Giubileo è destinato ad avere una ricaduta forte sulla vita della diocesi, un momento di intensa ricerca e rigenerazione della vita della comunità”, afferma il vescovo

Continua …

Professionista molto conosciuto in città, era membro del Panathlon, nonché delegato di Orvieto per l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

Continua …

Gli albergatori della Rupe minacciano in rivolta in ogni categoria, tutte le associazioni,  contro l’abbandono totale da parte delle istituzioni, in una situazione di crisi profonda del settore. “Per paura di scontentare qualcuno non si decide più nulla”

Continua …

Domenica 3 giugno

Continua …

Come contribuire

Continua …

ORVIETO – Arriverà il prossimo 30 giugno il nuovo vescovo della Diocesi di Orvieto Todi. Si tratta, come anticipato ieri, di monsignor Benedetto Tuzia, vescovo ausiliario di Roma che il […]

Continua …

La nomina  è stata ufficializzata stamani dalla sala stampa vaticana e contemporaneamente monsignor Giovanni Marra ne ha dato comunicazione agli operatori pastorali della Diocesi

Continua …

L’Osservatorio permanente sulle tossicodipendenze è tornato a riunirsi martedì per la seconda volta dopo anni di inattività

Continua …

La giunta Concina ha tirato le somme del bilancio dello scorso anno chiuso con un avanzo di un milione e 250mila euro. Con l’applicazione del disavanzo il deficit passa da 9,6 milioni a 8,2 milioni.

Continua …