Politiche presenti e future per il personale del Comune, nel 2019 sblocco turn-over al 100%
Archivio notizie, Secondarie, Territorio

Politiche presenti e future per il personale del Comune, nel 2019 sblocco turn-over al 100%

 

ORVIETO – E’ stata trattata nell’ultimo consiglio comunale la questione delle politiche amministrative presenti e future del Comune di Orvieto riguardo il personale dipendente, sollevata dall’interrogazione del consigliere Andrea Taddei (Capogruppo “PD”) che ha chiesto all’Amministrazione “come intende affrontare la problematica della riduzione del personale dell’Ente dovuta al pensionamento di diverse unità in alcuni settori; se è intenzione dell’Amministrazione esternalizzare alcuni servizi o parti di esse; quale è il piano dei fabbisogni dell’Amministrazione, tenuto conto delle fuoriuscite del personale per pensionamento, nell’anno corrente e per gli esercizi 2019 e 2020 e, infine, quale è il Programma Assunzioni dell’Amministrazione e quali i servizi e settori destinatari delle stesse, se già è stato definito”.

L’interrogante ha fatto presente che “già a partire dai prossimi mesi l’Amministrazione vedrà notevolmente ridursi il proprio personale dipendente, a causa del pensionamento di varie unità lavorative in settori e servizi strategici per la macchina amministrativa comunale. 
Ciò comporterà un’immediata e seria difficoltà per alcuni uffici e servizi nel poter espletare le proprie mansioni e prestazioni in modo adeguato. 
Tale problematica graverà in modo particolare su servizi essenziali e strategici della città e dell’utenza quali: il servizio di informazione turistica; i servizi cimiteriali; il servizio biblioteca e il servizio scuolabus”.

Il sindaco, Giuseppe Germani con delega al Personale ha risposto: “In questi giorni abbiamo fatto incontro con le RSU dell’Ente per la definizione del piano da inviare al MEF relativamente alla verifica fatta per gli anni 2010/2014 su cui si sono inserite questioni anche per il personale e che incidono sul futuro. Il piano del MEF è stato presentato in prima lettura alle RSU e alle OO.SS. provinciali e regionali competenti, l’ipotesi di ricalcalo dei fondi del salario accessorio del personale dal 2010 (primo anno oggetto di rilievo) sino a tutto il 2017.
Il MEF ha fatto al Comune 31 rilievi di cui 12 sono stati superati dalle prime controdeduzioni inviate dal Comune. Restano ancora in piedi, invece, quelle riguardanti i fondi per il personale dipendente e la dirigenza, sia relativamente alla loro costituzione sia rispetto alla loro distribuzione non tenendo conto di una sopraggiunta normativa del 2014. La questione è ancora aperta ed è una priorità dell’Amministrazione Comunale che intende definire quanto prima le condizioni per una proposta di chiusura definitiva della vicenda al MEF.

Nel merito dell’interrogazione il piano dei fabbisogni del personale a tempo indeterminato al momento è in corso di elaborazione ed è legato alla chiusura della vicenda MEF. Per il 2018 la capacità di assunzione dell’ente è stabilita dalla legge nel 25% della spesa del personale cessato nell’anno precedente, in quanto il Comune ha ancora un personale dipendente che rispetto alla popolazione è superiore allo standard ministeriale. A partire dal 2019 la normativa, salvo ulteriori cambiamenti, prevede invece il superamento dei limiti percentuali ampliando per tutti gli enti il turn over al 100%. 
In relazioni ai servizi segnalati nell’interrogazione preciso che per il Servizio Turistico ci sono due elementi: 1) lo sviluppo economico e turistico farà parte di una delle tre funzioni associate dell’Area Interna; 2) nella variazione di bilancio che oggi verrà trattata, saranno allocate risorse per sopperire alla mancanza di personale durante i week-end con ampliamento dell’orario al pubblico.
Anche per la Biblioteca Comunale è allo studio una soluzione di parziale esternalizzazione del servizio che dovrà consentire il regolare funzionamento della stessa a partire dal 2019. Servizi Cimiteriali si procederà attraverso una mobilità interna; per il Servizio Scuolabus non ci sono problemi imminenti di pensionamenti, semmai dovremo allocare per il 2019 delle risorse per la sostituzione di un nuovo scuolabus”.
 
Il cons. Andrea Taddei si è dichiarato soddisfatto.

4 luglio 2018

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy