Partecipazione a fiere internazionali, prorogata scadenza per contributi a fondo perduto

Categoria: Archivio notizie,Secondarie,Territorio

 

E’ stata prorogata al prossimo 27 luglio la scadenza dell’avviso pubblico per la partecipazione a Fiere Internazionali – 2018, che prevede la concessione di contributi a fondo perduto per la partecipazione alle Fiere individuate in linea con il Programma di internazionalizzazione della Regione Umbria (DGR 1395/2017), e presenti nell’elenco approvato dalla D.D. regionale n. 144 dell’11 gennaio 2018. L’elenco delle fiere finanziabili è quello riportato all’articolo 4 dell’avviso, di seguito integrato il 10 aprile ed il 26 giugno.

Sviluppumbria opera come Organismo Intermedio per l’attuazione delle disposizioni contenute nell’Asse III (competitività delle MPMI) del POR FESR 2014-2020, Azione 3.3.1. “Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale”, promuovendo la partecipazione a fiere internazionali, individuate dalla Regione Umbria, delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) localizzate sul territorio regionale, che si presentano in forma singola sui mercati internazionali.

E’ prevista la concessione di contributi a fondo perduto, fino all’importo massimo del 60% della spesa ammissibile, secondo un sistema di graduale aumento della contribuzione per incentivare una più ampia partecipazione delle aziende del territorio allo strumento.

Ciascuna impresa può presentare domanda di agevolazione per un progetto che preveda più fiere, purché venga predisposta una unica domanda che comprenda tutte quelle cui intende partecipare, fino ad un massimo di quattro. Il progetto di internazionalizzazione deve prevedere fiere che si svolgono in data successiva alla presentazione della domanda, salvo il caso in cui venga prevista la partecipazione a 2 o più fiere di cui una sola svolta in data antecedente a quella di presentazione della domanda. Sono ammissibili le spese sostenute per lo spazio espositivo, l’inserimento dell’azienda nel catalogo dell’evento fieristico, l’allestimento dello stand, la realizzazione di materiale e/o di iniziative di tipo promozionale/commerciale, comprensivo di eventuale affitto sale, da utilizzare in fiera e strettamente riconducibili alla Fiera stessa, spese di spedizione di campionari e materiale espositivo e relativi servizi accessori. Sono ammissibili le spese antecedenti la data di presentazione della domanda solamente per la prenotazione degli spazi espositivi delle fiere indicate da progetto.

La presentazione della domanda deve avvenire esclusivamente tramite invio in PEC, all’indirizzo sviluppumbria@legalmail.it, della domanda di agevolazione firmata digitalmente, seguita, entro 7 giorni, dall’invio di una seconda PEC contenente gli allegati obbligatori, ambedue complete della dicitura obbligatoria che identifica i fondi POR FESR. L’avviso è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria, Serie Avvisi e Concorsi – n. 13 del 20 marzo 2018, successivamente integrato, le informazioni e la modulistica sono reperibili sul sito di Sviluppumbria www.sviluppumbria.it, nella sezione Avvisi Pubblici, e nel sito della Regione Umbria.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login