Liste d’attesa nella sanità e Commissione di studio, questione affrontata in consiglio comunale

Categoria: Archivio notizie,Secondarie,Territorio

 

ORVIETO – Il Consiglio Comunale è tornato ad occuparsi delle liste d’attesa nella sanità sulla scorta della interrogazione presentata dalla Cons.ra Lucia Vergaglia (Capogruppo M5s) che ha chiesto all’Amministrazione “se ai sensi del deliberato consiliare del 19 settembre 2017, l’Amministrazione sotto la responsabilità del Sindaco, Giuseppe Germani, si è attivata per investire l’assemblea legislativa Umbra di quanto approvato e specificamente se abbia trasferito la relazione sulle liste d’attesa”. 

La Cons.ra Vergaglia ha ricordato che il 19 settembre 2017 il Consiglio Comunale aveva approvato all’unanimità l’ordine del giorno da lei presentato che impegna il Sindaco e la Giunta “a riscontrare e prendere atto del lavoro e dei risultati della Commissione di Studio sulle ‘Liste d’attesa per prestazioni sanitarie’ ed a trasferire la relazione finale approvata il 14 luglio 2016 all’Assemblea Legislativa della Regione avendo cura di indirizzarla specificatamente alla Terza Commissione Permanente che si occupa dell’analisi delle questioni sanitarie e dei servizi sociali allo scopo di innescare il necessario riscontro ed impegno”.
“In data 15 giugno 2018 – ha soggiunto – è stata inviata anche alla Regione Umbria la circolare del nuovo Ministro della Salute, On. Giulia Grillo, concernente ‘Aggiornamento del Piano Nazionale di governo delle liste di attesa (PNGLA). Richiesta elementi informativi’ che dispone di informare il Ministero dello stato dell’arte per partire da un quadro chiaro dell’attuale governance sul territorio in modo da integrare le mancanze e correggere le inefficienze. 
E’ necessario pertanto tutelare gli interessi dei cittadini e del territorio prevenendo a nostra volta eventuali, possibili, riallocazioni e razionalizzazioni che non tengano conto di quanto evidenziato nelle reiterate valutazioni, tavoli tecnici ed incontri che hanno portato a stilare le possibili soluzioni raccolte nella relazione sulle ‘liste d’attesa’ del luglio 2016 approfittando e non subendo il nuovo PNGLA previsto dal ministro Grillo”.

L’Assessore alla Sanità, Roberta Cotigni ha comunicato e documentato le date di trasferimento del documento alla Presidente della Giunta Regionale, all’Assessore Regionale alla Sanità, alla  2^ Commissione Regionale sulle Politiche Sanitarie, e alla Conferenza dei Sindaci dove il 4 ottobre 2017 si è parlato di liste di attesa alla presenza del direttore generale della ASL il quale ha dichiarato che “tranne rare eccezioni tutti i RAO sono soddisfatti. Il 18 gennaio u.s. il Sindaco ha nuovamente parlato alla Conferenza dei Sindaci della questione delle liste d’attesa alla presenza del Presidente della Terza Commissione Consiliare Permanente ‘Sanità e Servizi Sociali’ della Regione Umbria, Attilio Solinas che ha anticipato la soluzione del problema nell’ambito del nuovo Piano Sanitario Regionale”.

La Cons.ra Lucia Vergaglia si è dichiarata: “insoddisfatta, perché dopo quattro anni il nostro Comune non ha avuto ancora un atteggiamento incisivo. La situazione è peggiorata. L’80% delle persone che ci contattano hanno problemi con le liste d’attesa. Non bastano le raccomandate con le date certe dell’invio della documentazione agli organi competenti. Sapere che il lavoro accurato della Commissione speciale si sia tradotto in una mera trasmissione degli anni mi sembra un po’ poco”.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login