Biodiversità in campo e sviluppo sostenibile con “Montegabbione Bio”
Archivio notizie, Territorio

Biodiversità in campo e sviluppo sostenibile con “Montegabbione Bio”

 

MONTEGABBIONE –  Il Comune di Montegabbione presenterà, giovedì 12 luglio, Montegabbione Bio, un progetto per l’agricoltura partendo dal rispetto del suolo e dall’alto valore che assume la biodiversità in ambito agricolo. In questi mesi su terreni di proprietà del Comune è stata impostata una rotazione in biologico, tesa ad arricchire la biodiversità delle colture e la fertilità del terreno e sono state seminate vecchie varietà di frumenti e popolazioni evolutive. L’obiettivo è quello di studiarne lo sviluppo in loco e incrementare sul territorio un’agricoltura che produca prodotti sani nel rispetto dell’ambiente, sviluppando al tempo stesso un legame fra agricoltori, mugnai, fornai, commercianti e cittadini per la nascita di nuove filiere.

Il percorso di studio si articola in collaborazione con la Rete Semi Rurali, associazione all’avanguardia in Italia per quanto riguarda la gestione della biodiversità nello sviluppo delle sementi, con il 3A- Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria, soggetto attuatore della Legge Regionale sulla biodiversità di interesse agrario e con l’Istituto professionale per l’agricoltura e l’ambiente “B. Marchino” di Fabro.
Nel progetto è stata centrale la condivisione degli obiettivi con gli agricoltori che hanno messo a disposizione risorse e mezzi per la lavorazione del terreno e la semina e con i quali si sono scambiate esperienze e competenze e ai quali va il ringraziamento dell’amministrazione comunale.

All’incontro saranno presenti Livia Polegri, agronoma, consulente 3A-PTA che presenterà il progetto Montegabbione Bio; Bettina Bussi, agronoma della Rete Semi Rurali, che illustrerà le varietà locali, vecchie varietà e popolazioni evolutive, con una panoramica sui cereali in Italia e in Europa. Le due agronome guideranno poi la visita ai campi dimostrativi comunali. Seguirà una degustazione di prodotti di filiere “biodiverse”. Nel pomeriggio si terrà un approfondimento tecnico in cui sono previsti contributi di Mauro Gramaccia esperto di biodiversità frutticola, Antonio Lo Fiego di Arcoiris, ditta di sementi biologiche e biodinamiche, Cristina Maravalle, Dirigente scolastica dell’IPAA di Fabro. All’evento che si svolgerà giovedì 12 luglio all’aperto in Via Madonna delle Grazie, sono stati invitati agricoltori, fornai, pasticceri, commercianti dell’agroalimentare, associazioni di categoria agricole e l’Assessore regionale alle politiche agricole.

11 luglio 2018

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy