Progetto per la biosfera Mab Unesco nel comprensorio del Monte Peglia, Bolzano incontra Orvieto
Archivio notizie, Secondarie, Territorio

Progetto per la biosfera Mab Unesco nel comprensorio del Monte Peglia, Bolzano incontra Orvieto

 

ORVIETO – Dopo la presentazione ai vertici dell’Arma dei Carabinieri Forestali del progetto per l’istituzione di una riserva mondiale per la biosfera Mab Unesco nel comprensorio del Monte Peglia finalizzato alla formazione dei giovani, allo sviluppo del turismo e dell’agricoltura sostenibile, che si è svolta lo scorso 9 maggio, ora l’Associazione “Monte Peglia per Unesco” promuove un nuovo appuntamento finalizzato ad approfondire i possibili successi nelle strategie di marketing e di impresa che possano giungere dalla diffusione dei modelli sostenibili di cui il Progetto della Riserva Mondiale MAB Unesco si fa portatore.

Si tratta dell’incontro che si terrà al Comune di Orvieto, venerdì 15 giugno alle ore 17:30 presso la Sala delle Quattro Virtù con la partecipazione qualificata del dott. Florian Zerzer e di una delegazione della Provincia autonoma di Bolzano con la quale l’Associazione Monte Peglia per Unesco ha stipulato un Protocollo di Intesa volto alla cooperazione e alla diffusione di tali modelli sostenibili. Saranno presenti l’ambasciatore del Regno del Marocco in Italia, Hassan Abouyoub e i sindaci di Orvieto, Parrano, Ficulle e San Venanzo, enti che aderiscono al progetto per l’istituzione della Riserva Mondiale della Biosfera MAB Unesco nel Comprensorio del Peglia (al termine dell’incontro la delegazione farà visita al sito che ambisce al riconoscimento).

Come è noto, il progetto MAB Unesco nel Comprensorio del Peglia – divenuto Candidatura della Repubblica Italiana, la prima volta per l’Umbria, e attualmente in valutazione presso la sede Mondiale Unesco di Parigi – è nato dall’iniziativa di privati e da consapevolezze qualificate e diffuse intorno alle quali si sono aggregati enti pubblici e privati, tra i quali il Comune di Orvieto.

Le sinergie e le opportunità che si vanno realizzando tramite l’Associazione Monte Peglia per Unesco, capofila del Comitato nonché titolare della progettazione, sono significative ed estese, ed investono concezioni ed opportunità nuove nei settori del turismo, dell’enogastronomia, della cultura e dell’arte, ma anche della formazione qualificata per i giovani e per le strategie di impresa.

L’incontro sarà l’occasione di un confronto con la Provincia Autonoma di Bolzano su come approcciare le opportunità commerciali date dalla candidatura a riserva mondiale per la biosfera Mab Unesco del Comprensorio del Monte Peglia, attraverso gli strumenti di analisi che un modello sostenibile offre, le reti e sinergie di imprese che può innescare, tali da ridurre le asimmetrie informative e quindi il rischio di impresa.

L’incontro sarà aperto dal saluto del sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani a cui seguirà quello di Francesco Emilio Standoli, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Terni. L’introduzione a cura di Daniele Cenci, magistrato presso la Corte di Cassazione riguaderà “I modelli sostenibili e le relazioni commerciali internazionali”.
Seguiranno gli interventi di: Florian Zerzer, direttore di dipartimento della Provincia autonoma di Bolzano e Francesco Paola, presidente del Comitato per la istituzione della Riserva mondiale della Biosfera Mab Unesco nel comprensorio del Peglia sul tema “Lo sviluppo e la diffusione dei modelli sostenibili nella cooperazione tra la Provincia autonoma di Bolzano e l’Associazione Monte Peglia per Unesco – il Protocollo di intesa del 3 maggio 2018” e quelli dei rappresentanti delle Categorie Produttive che porranno alcuni quesiti.
La parola passerà poi ad: Umberto Rana, presidente della Sezione imprese e fallimentare del Tribunale di Perugia su “La istituzione della Riserva Mondiale MAB Unesco e le possibili opportunità per le imprese”; Renato Sascor e Adriano Oggiano della Provincia autonoma di Bolzano su “I modelli adottati dalla Fondazione Dolomiti per il turismo e le attività sostenibili della Riserva”, quindi il Comandante Regionale dei Carabinieri forestali dell’Umbria, Gaetano Palescandolo parlerà de “I nuovi compiti dei Carabinieri Forestali nella gestione delle Riserve Mondiali della Biosfera”.
Infine, ci saranno gli interventi dei Sindaci di San Venanzo, Parrano e Ficulle. Le conclusioni saranno a cura dell’Avv. Francesco Paola Presidente del Comitato promotore e della Associazione Monte Peglia per Unesco.

12 giugno 2018

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
giugno: 2018
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy