“Filosofia e arte dei giardini nella Tuscia”, Riverberi di Luciano Dottarelli alla Festa delle Ortensie

Categoria: Archivio notizie,Territorio

 

 

Sabato 16 giugno alle ore 18,30, presso l’Auditorium di Bolsena, nell’ambito della Festa delle Ortensie – organizzata come ogni anno dall’Associazione “Amici delle Ortensie” e dal Comune di Bolsena – si svolgerà un incontro sul tema “Filosofia e arte dei giardini nella Tuscia”. L’approfondimento sul tema della filosofia come coltivazione di sé prende spunto da uno dei saggi contenuti nel nuovo libro di Luciano Dottarelli (Riverberi. Di Tuscia e d’altro), pubblicato di recente da Annulli Editori. Il volume raccoglie testi che affrontano argomenti tra loro molto diversi. Si tratta di conferenze, recensioni di libri, ricordi di luoghi e persone.

Della Tuscia ma non solo. Bastano alcuni titoli per darne un’idea: “Coltivare l’umanità. Il Genius Loci filosofico della Tuscia e l’Arte dei giardini”, “Petere Romam: Orvieto e l’Etruria sul cammino di Freud verso la psicoanalisi”, “Il cibo, l’amore e l’anima”, “Musonio Rufo e il Festival italiano di Permacultura a Bolsena”, “La lucciola. Pensieri di Savino Bessi”, “Le solitudini nella società globale di Elena Liotta”, “Gioco e giocattolo (a cura di Valentina Rossi)”, “Se ne è andato un ragazzo di 95 anni. In memoria di Alessandro Fioravanti”, “Ricordo di Mario Alighiero Manacorda”, “Un amore profondo e ostinato per l’anima della Tuscia.

Ricordo di Pasquale Picone”, “L’universalità concreta di Ernesto Balducci”. «Nel titolo – come scrive Luciano Dottarelli nella premessa – si condensano sia il sentimento di appartenenza e il riverbero che si genera in un luogo sentito e vissuto come “proprio” sia la promessa di apertura e di trascendenza che l’ascolto filosofico non cessa di scoprire in paesaggi, persone, libri, anche i più intimamente familiari».

Nell’incontro di Bolsena l’autore ne discuterà con Leonardo Annulli, editore.

La Festa delle Ortensie, che si terrà, nel caratteristico borgo affacciato sul lago vulcanico più grande d’Europa dal 15 al 17 giugno, è una delle manifestazioni florovivaistiche più prestigiose del Centro Italia. Tre giorni di profumi e colori che inonderanno piazze, vicoli e scorci, e nei quali la protagonista assoluta sarà l’hydrangea, arbusto di origini orientali in esposizione in molteplici varietà di forma, dimensione e colore.
La manifestazione, alla ventesima edizione, di anno in anno vede crescere il numero di espositori e di partecipanti, curiosi o semplici appassionati che non sanno resistere alla bellezza di questi splendidi fiori.
Oltre a quello prettamente turistico, l’obiettivo con cui nasce la manifestazione è anche quello di valorizzare e divulgare la conoscenza delle ortensie, attraverso un’operazione di promozione diretta e di incontro tra vivaisti specializzati e produttori a livello sia nazionale che internazionale. La Festa delle Ortensie, inserita proprio nel periodo di massima fioritura delle piante, riempirà con colori che vanno dal bianco, al rosa, all’azzurro, l’intero centro storico di Bolsena, in un percorso variopinto di straordinaria suggestione da corso Cavour, a piazza San Rocco fino a piazza Matteotti. All’interno dell’esposizione sono previsti numerosi spazi culturali ed enogastronomici, con mostre pittoriche e degustazioni di prodotti tipici inseriti in specifici itinerari enogastronomici.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login