Appena scese dal treno, denunciate dalla Polizia tre giovani ragazze rumene

Categoria: Archivio notizie,Cronaca,Secondarie

 

ORVIETO – Si trovavano in un quartiere di Orvieto dove in passato si erano verificati dei reati e dove i cittadini avevano segnalato alle forze di polizia delle persone sospette, quando sono state notate da una pattuglia della Squadra Volante del Commissariato in servizio nell’ambito del piano di prevenzione dei reati disposti dal questore Antonino Messineo.

L’atteggiamento delle tre giovani ha fatto insospettire gli agenti che hanno deciso di fermarle ed indentificarle. Il loro intuito si è mostrato all’altezza: dal controllo è emerso che le tre giovani erano arrivate ad Orvieto da pochi minuti ed erano scese da un treno proveniente da Roma. Dagli accertamenti effettuati dagli agenti, è emerso che le tre giovani erano tutte di nazionalità rumena, di età compresa tra i 22 e 24 anni, che provenivano da un campo nomadi della capitale ed avevano numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. Inoltre, due di esse erano state già fermate negli anni scorsi tanto che il questore, a causa della loro lunga lista di precedenti, aveva emesso il provvedimento del divieto di ritorno a Orvieto, misura questa non rispettata, per questo motivo è immediatamente scattata la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni ed il successivo allontanamento dalla città.

Alla terza giovane, che finora non era mai stata fermata nel territorio del comune di Orvieto, anch’essa numerosi precedenti di polizia per fatti accaduti in altre città italiane, è stato notificato il divieto di tornare nel comune di Orvieto per i prossimi tre anni ed è stata allontanata come le altre dalla città.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login