Il Cai di Orvieto scopre la bellezza del Sulcis Iglesiente con delle escursioni in Sardegna

Categoria: Archivio notizie,Cultura,Secondarie

ORVIETO – La Sottosezione di Orvieto del CAI di Terni, in occasione del ponte del 1° maggio appena trascorso, ha preso parte ad una serie di escursioni in Sardegna, nel Sulcis Iglesiente.
Ha battuto per la prima volta il Cammino Minerario di Santa Barbara, percorrendo la costa da Masua a Cala Domestica e, il giorno successivo, il sentiero da Capo Pecora alla spiaggia di Scivu.
Gli escursionisti sono stati anche protagonisti di alcune riprese dall’alto del cammino, realizzate per un’emittente locale, in cui è stata messa in risalto la forte attrattività della zona e le sue potenzialità di sviluppo, soprattutto in termini di turismo lento ed ecosostenibile.
Qui il link:
http://www.videolina.it/articolo/tg/2018/04/30/da_masua_a_cala_domestica_il_trekking_minerario_un_successo-78-724412.html
In concomitanza con la ricorrenza del 1° maggio, i camminatori hanno poi visitato anche le miniere di Su Zurfuru a Fluminimaggiore e quelle di Porto Flavia, venendo così a contatto diretto con la storia, a tratti anche commovente, dei minatori del Sulcis e delle loro famiglie.
Un retaggio culturale e sociale di cui fare tesoro.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login