L’Antica Via che portava al mare, 9 km alla scoperta della storia con l’Associazione Il Giglio di Corbara
Archivio notizie, Territorio

L’Antica Via che portava al mare, 9 km alla scoperta della storia con l’Associazione Il Giglio di Corbara

 

ORVIETO – L’associazione culturale Il Giglio di Corbara in collaborazione con la guida ambientale escursionistica Federica Bracaletta ,organizza un’escursione lungo “l’Antica Via che portava al mare”. Percorso ad anello che parte dal Centro Culturale Ricreativo di Corbara, ex scuola recentemente restaurata ed adibita ad attività culturali.

“Dopo un breve tratto sulla strada direzione Località Sette Martiri – spiegano dall’Associazione – gireremo a sinistra su una sterrata che si trasformerà in un sentiero selvaggio e poco evidente che in breve ci porterà indietro nel tempo tra il I sec.a.C e il IV secd.C. quando qui al Porto di Pagliano, un impianto portuale al centro di un ampio bacino intensamente abitato e con forti potenzialità produttive ed economiche , c’erano scambi, arrivi e partenze di merci, attività produttive e commerciali, incontri di persone che venivano a rilassarsi alle terme”.
Poi “torneremo per un piccolo tratto indietro sul sentiero fino ad arrivare al fiume Tevere che guaderemo per mezzo di un ponte pedonale provvisorio. Attraverso campi, piccoli boschetti di querce e lecci e scorci panoramici selvaggi arriveremo prima alla Grotta dove si dice abbia dimorato San Francesco e poi saliremo al Convento Francescano di Pantanelli risalente al 1216. Faremo di nuovo un tuffo nel passato per conoscere la storia di questo posto magico e affascinante. Ripartiremo dal convento per salire sulla comoda sterrata di Murotondo che ci porterà alla vecchia cava fatta proprio negli anni ’60 per reperire materiale per costruire la diga sul lago di Corbara.
Attraverso il bosco torneremo sulla statale che percorreremo fino al bivio della strada che porta direttamente a Corbara e il nostro sguardo sarà rapito dalla struttura fiera del castello di Corbara che domina il paesaggio con i suoi colori caldi e decisi. Alla nostra destra ammireremo la struttura imponente della diga che sbarrando il fiume Tevere ha dato origine al lago omonimo che con le sue acque custodisce i ricordi degli abitanti del posto”. 

 

Percorso di circa 9 Km con un dislivello di circa 200 m.

DIFFICOLTA’: Adatto ai bambini maggiori di 8 anni

DURATA: Circa 4 ore

COSA PORTARE: Almeno 1 l di acqua,snack vari,scarpe da trekking,( preferibilmante in quanto sarà possibile trovare fango) ,consigliato abbigliamento a strati,Ke -Way,bastoncini facoltativi. Consigliate scarpe di ricambio…

QUOTA DI PARTECIPAZIONE :
-Escursione +colazione ( adulti e bambini) euro 12,00
-Escursione +colazione +pranzo ( gentilmente preparato dall’Associazione Culturale Il Giglio) adulti euro 20,00
-Escursione +colazione +pranzo bambini ( fino a 10 anni) euro 15,00.

APPUNTAMENTO ORE 8.15 AL CENTRO CULTURALE RICREATIVO DI CORBARA 

INFO E PRENOTAZIONI:
-Guida ambientale escursionistica AIGAE coordinamento Umbria tess.n UM138 Federica Bracaletta tel. 3470101628
-Associazion.,Culturale Il Giglio di Corbara :
Silvia Neri tel. 3403303437

PRENOTARE ENTRO VENERDÌ 20 APRILE

 

22 Apr 2018

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Territorio

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy