La Siria è sotto attacco, Ciro Zeno: “Necessario lancira un fermo No alla guerra anche da Orvieto”

Categoria: Archivio notizie,Cronaca,Secondarie

La Siria è sotto l’attacco alleato anglo-franco americano. Poche decine di persone al potere stanno decidendo le sorti del mondo, rischiando un conflitto mondiale se solo la Russia farà un solo passo in avanti dal punto di vista bellico. Nel 2018 non è possibile immaginare che le soluzioni siano le guerre e che la distruzione di un popolo e dei suoi confini geografici siano sufficienti a risolvere questioni molto più profonde.

Orvieto nel suo piccolo faccia qualcosa. Le istituzioni locali chiedano al presidente della Repubblica di mettere in atto quanto è nelle sue possibilità per dissuadere gli Americani, gli Inglesi ed i Francesi nel continuare ad attaccare il popolo siriano, cessare subito i bombardamenti.

Fermo restando la severa condanna all’uso delle armi e soprattutto quelle chimiche delle quali ancora non è ben chiara la provenienza, tutte le forze politiche e la città lancino un messaggio di pace. Forse non cambieremo nulla o forse si,non lo sappiamo, ma di certo non possiamo rimanere inermi a guardare una guerra che potrebbe essere non solo vista in TV.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login