“Enoturismo 18.0”, se ne parla al Vinitaly nello stand del Coordinamento delle Strade del Vino e dell’Olio dell’Umbria

Categoria: Archivio notizie,Secondarie,Territorio

 

Il Coordinamento delle Strade del Vino e dell’Olio dell’Umbria è presente al Vinitaly di Verona, in corso fino al 18 aprile, come partner nella promozione turistica dell’Olio, del Vino e del territorio presso lo stand dell’Umbria (Pad. 2 A9 E10), occupandosi dell’accoglienza dei visitatori al front office.

In programma oggi pomeriggio, martedì 17 aprile alle 17, l’incontro dal titolo “Enoturismo 18.0”: sviluppi tra nazionale e regionale, alla luce del nuovo quadro normativo, prospettive di accoglienza ed eventi umbri 2018″ organizzato nell’area eventi e tasting dell’Umbria dal Parco Tecnologico3A. All’incontro interverrà Paolo Morbidoni, Presidente del Coordinamento delle Strade del Vino e dell’Olio dell’Umbria, Presidente Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia nonché Presidente della Strada dell’Olio Dop Umbria.
L’incontro sarà l’occasione per fare il punto sulla nuova legge sull’enoturismo, sia dal punto di vista del Movimento Turismo del Vino che da quello delle Strade del Vino e dell’Olio, con particolare attenzione alla disciplina dell’accoglienza in cantina e alle condizioni di legittimità delle diverse attività enoturistiche a livello nazionale. L’incontro sarà anche l’occasione per un focus specifico sulla situazione attuale e sulle prospettive dell’Umbria, con particolare riferimento all’edizione 2018 di due eventi simbolo del turismo enogastronomici regionale, Cantine Aperte e Frantoi Aperti.

Ad intervenire saranno poi Sebastiano De Corato, consigliere nazione Unione Italiana Vini e Vice Presidente MTV Italia, Francesco Strangis, presidente UmbriaTop, Bernardino Sperandio, sindaco di Trevi e portavoce del Comitato Promotore candidatura della Fascia Olivata Assisi – Spoleto al Programma Giahs FAO e Federico Mariotti, responsabile Area Certificazione 3APTA.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login