“Falce e doppietta”. Nella biografia di Fausto Prosperini mezzo secolo di potere del Pci

Categoria: Archivio notizie,Cultura

 

ORVIETO – La caccia e il partito comunista, ovvero Fausto Prosperini. “Falce e doppietta” la biografia di un uomo che ha diviso la propria vita tra la passione per la politica e quella per la caccia diventa lo specchio della memoria a cui guardare per ricostruire molte delle coordinate lungo le quali si è sviluppato un pezzo importante della storia italiana e un altro pezzo, ancora maggiore, di quella umbra e orvietana.

Nel collateralismo tra il Pci e il mondo rurale si trova la chiave di volta di un’egemonia che qui, dal dopoguerra fino all’altroieri, è stata imbattibile ed ha orientato tutte le scelte fondamentali. Quel potere era però nato da lotte sociali prima ancora che politiche come quella per il superamento della mezzadria che vide nei contadini di Corbara l’avanguardia di un profondo e irreversibile cambiamento. In una narrazione ricca di aneddoti, si dipana il dietro le quinte di una vicenda collettiva che appare al tempo stesso lontanissima per la dimensione novecentesca di un partito dai riti e dalle gerarchie oggi ormai difficili anche da immaginare, ma al tempo stesso estremamente attuale perché capace di offrire uno sguardo rivelatore sull’interno di una stanza dei bottoni in cui sono stati decisi i destini di un’intera comunità.

Il testo, la cui prefazione è stata curata dal senatore Emanuele Macaluso, contiene anche aneddoti gustosi e inediti sui protagonisti di quella lunga stagione e consente di rivivere molte delle scelte fondamentali per la comunità regionale e locale attraverso la memoria e il racconto di un personaggio di primo piano che ha ricoperto negli anni incarichi di prestigio sia nel mondo politico che in quello venatorio.

“Falce e doppietta” sarà presentato venerdì 23 marzo alle 17.30 nella sala del consiglio comunale di Orvieto. Saranno presenti, oltre all’autore, il vice ministro dell’Economia Enrico Morando, il presidente nazionale della Federazione italiana della caccia Federico Dall’Olio ed il sindaco di Orvieto Giuseppe Germani.

Il testo è già disponibile on line e sarà in distribuzione nelle librerie da lunedì 26 marzo.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login