Vetrya e Luiss danno vita alla nuova cattedra in “Machine Learning and Artificial Intelligence”

Categoria: Archivio notizie,In evidenza,Territorio

 

Vetrya [VTY.MI], gruppo italiano quotato in Borsa Italiana e leader riconosciuto nello sviluppo di servizi digital, applicazioni e soluzioni broadband e l’Università LUISS Guido Carli di Roma danno vita alla nuova cattedra in “Machine Learning and Artificial Intelligence”.
La cattedra si inserisce all’interno del nuovo Corso di Laurea in “Management & Computer Science” che partirà ufficialmente dall’anno 2018-19.
La scelta del Gruppo Vetrya di promuovere una cattedra universitaria si inserisce all’interno dei progetti aziendali mirati alla valorizzazione del talento digitale dei giovani, ai percorsi formativi e all’inserimento nel mondo del lavoro.

Oltre ad aderire al programma ministeriale di alternanza scuola-lavoro, ospitando all’interno del proprio corporate campus gli studenti provenienti dai licei, Vetrya promuove numerosi programmi di tirocini ed inserimento in convenzione con le Università. Assegna inoltre dal 2017 una borsa di studio per la migliore tesi di laurea sulle applicazioni di intelligenza artificiale nell’industria 4.0 nell’ambito dei Premi di Laurea del Comitato Leonardo. La presentazione ufficiale della nuova cattedra è avvenuta ieri, martedì 13 febbraio, a Roma
presso Villa Blanc, sede della LUISS Business School.

All’evento di presentazione, dal titolo: “Digital ergo sum: il nuovo approccio formativo tra Social e Data Science”, hanno preso parte il Presidente LUISS Emma Marcegaglia, il Rettore LUISS Paola Severino e il Presidente e Amministratore Delegato di Vetrya Luca Tomassini. Luca Tomassini è stato inoltre protagonista della tavola rotonda che ne è seguita, moderata dal Direttore Generale Divisione Digitale del Gruppo Editoriale GEDI Massimo Russo, sul tema del valore delle “digital skills” trasversali in ogni ambito del sapere, insieme al Direttore della LUISS Business School Paolo Boccardelli, al Direttore Risorse Umane e Organizzazione di ENEL Francesca Di Carlo, al Direttore di Tencent Europe Andrea Ghizzoni, al Professore LUISS in Practice Marketing & Digital Marco Francesco Mazzù e all’Amministratore Delegato di ItaliaCamp Fabrizio Sammarco.

“Siamo orgogliosi di avere l’opportunità di promuovere una cattedra su un tema così centrale per lo sviluppo tecnologico del prossimo futuro come l’Intelligenza artificiale – ha commentato Luca Tomassini, Presidente e Amministratore Delegato di Vetrya – Il Machine Learning altro non è che “insegnare” alle macchine quelle funzionalità che sono in grado di espandere le potenzialità delle persone. Esattamente come insegnare questa materia ai giovani permetterà di espandere il loro potenziale creativo a beneficio di tutti”.

“Il corso rientra nel più ampio programma di iniziative dell’Ateneo sul tema della “Digital Transformation” che vede già attivi corsi di alta formazione e laboratori finalizzati a formare nuove figure professionali in grado di coniugare saperi fondamentali e nuove specializzazioni, muovendosi in un contesto accentuatamente interdisciplinare. Rientrano in questo programma di innovazione digitale anche i Master in Cybersecurity e in Big Data Management” – spiega il Magnifico Rettore, Prof.ssa Paola Severino“aggiungendo che si tratta di corsi la cui tempestiva attivazione risponde ad esigenze formative segnalate sia dal mondo delle imprese che dal mondo della pubblica amministrazione. Vogliamo contribuire al successo”, conclude il Rettore, “di giovaniche vogliano e sappiano mettere insieme conoscenze economiche, legali, sociologiche, con conoscenze ingegneristiche, di analisi dei dati e tecniche, in modo da poter affrontare le nuove sfide del mondo digitale”.

“Il nostro Ateneo è l’ambiente ideale per la formazione di leader dotati di competenze integrate – dichiara Emma Marcegaglia, Presidente della LUISS – Le imprese richiedono capacità diverse e la LUISS risponde offrendo una realtà nella quale gli studenti abbiano l’occasione di allargare il concetto di apprendimento unendo lo studio alle esperienze per affrontare e le sfide di un’economia globale sempre più digitalizzata e competitiva”.

“La digitalizzazione e lo sviluppo dell’intelligenza artificiale, della robotica e dell’information technology rappresentano un cambiamento epocale” – ha dichiarato Andrea Prencipe, Prorettore Vicario della LUISS – “La Digital Transformation ci sfida a ripensare le logiche manageriali tradizionali e ad utilizzare un approccio formativo sempre più basato sulle evidenze piuttosto che sulla teoria. Non conosciamo il lavoro che verrà ma siamo chiamati a pianificare per guidare il futuro delle persone e delle aziende anche con una “ibridazione dei saperi” dove le scienze sociali sono fondamentali, perché i dati senza un dominio di applicazione non hanno senso”.

Per iscriversi a questo nuovo percorso formativo occorre superare il test di ingresso che si terrà a Roma e in altre 25 città il prossimo 19 aprile: unica data nel 2018 della Prova di ammissione ai corsi di laurea triennale in Economia, Scienze Politiche e Giurisprudenza a ciclo unico della LUISS Guido Carli.

Ulteriori informazioni su: www.luiss.it


Devi essere registrato per inserire i commenti Login