Orvieto Fc, le donne della compagine di calcio a 5 femminile mettono Ko il Collesanto

Categoria: Archivio notizie,Sport

ORVIETO – Un week end con più luci che ombre per l’Orvieto Fc, che ha registrato il successo della prima squadra di calcio a 11 maschile, 0-1 al Castello, la sconfitta di quella di calcio a 5, 2-3 contro l’Orte, ed infine la vittoria nell’esordio in Gold Round della compagine di calcio a 5 femminile, che venerdì sera si è imposta per 2-3 contro il Collesanto. Una partita che si preannunciava difficilissima, e che così è stata…
“Ma noi ci  siamo fatti trovare prontissimi – commenta mister Egisto Seghetta allenatore della squadra di calcio a 5 femminile dell’Orvieto – le ragazze hanno approcciato benissimo la partita, anche se il primo tempo, pur soffrendo da un punto di vista delle occasioni da gol, abbiamo capitalizzato al meglio quelle che ci sono capitate, sfruttando le 3-4 ripartenze fatte per chiudere in vantaggio, 0-1, la prima frazione di gioco grazie ad un gol di capitan Cochi”.

Nella ripresa il match aumenta però di intensità…

“Il Collesanto è cresciuto molto sotto il punto di vista del ritmo aumentando pressione e aggressività, e il gol dell’1-1 è stato la conseguenza di questa partenza a razzo. Dopo il pareggio è però venuto fuori il carattere delle nostre che hanno iniziato a gestire bene la palla e il possesso, rendendosi pericolose in ripartenza, e dimostrando di esser davvero squadra, tanto è che siamo pervenuti all’1-2, con il gol di Martina Antonelli che rientrava dopo diversi mesi di stop per un infortunio. Loro a quel punto hanno tentato il tutto per tutto con il portiere di movimento e a 5’ dalla fine Alice Cochi è stata brava a rubare palla, scartare proprio il portiere di movimento e dalla tre quarti insaccare l’1-3. Il 2-3 delle padrone di casa è arrivato a 2’ dalla fine, su calcio di rigore, una rete che ci ha messo un po’ in apprensione, ma alla fine non abbiamo rischiato più di tanto, merito anche di Laura Palmese, il nostro portiere, che ha tenuto salta la porta durante tutto il match”.

Una partenza positiva quindi…

“Senza dubbio, la cosa più bella è stata il modo di approcciare questa prima, difficile, gara di questo secondo campionato, in cui dovremo maturare la consapevolezza di non sentirci ultime, ma anzi lottare in tutte le gare perché abbiamo la possibilità di giocarcela sempre, dobbiamo quindi giocare e allenarci con determinazione per cercare di annullare piano piano il gap con le altre compagini”.

Lunedì toccherà agli Allievi del Futsal affrontare il BeA sport al PalaPapini.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login