“Le Terre de L’Infinito – Tesoro dell’Umanità”, sei giornalisti internazionali premiati per la prima edizione del Concorso

 

AMELIA – Un premio giornalistico internazionale per valorizzare le eccellenze gastronomiche, la cultura, i valori e le tradizioni dei colli dell’Umbria nella bassa valle del fiume Tevere: è “Le Terre de L’Infinito – Tesoro dell’Umanità“.
Sabato 7 aprile ad Amelia (Terni) saranno premiati i vincitori della prima edizione del concorso, ideato dall’Associazione Stampa estera e promosso dalla Società Italyheart e dai Comuni del Comprensorio Narnese, Amerino e Orvietano. Sei i giornalisti internazionali selezionati per i servizi pubblicati nel 2017: al primo posto Brasile e Germania, seguiti da Giappone e Serbia, al terzo posto Argentina e Gran Bretagna.
Il primo classificato sarà premiato con un week end per due persone nei territori della Bassa Umbria, territorio che l’iniziativa si prefigge di valorizzare, e una fornitura dell’olio “L’infinito Riserva”, eccellenza di queste terre.

Tutti i partecipanti riceveranno in dono una confezione di olio, mentre ai primi tre sono destinati premi in denaro fino a 5mila euro.
Tra i criteri di valutazione la commissione tecnica – composta da Alfredo Tesio (presidente della Giuria), Federico Fioravanti, Piero Badaloni, Rossend Domenech, Maarten Van Aalderen, Giovanni Crocelli, (presidente di Italyheart Srl) e Laura Pernazza, Sindaco di Amelia – ha tenuto conto della significatività della diffusione dei media nei rispettivi Paesi.

Durante la giornata di sabato 7 aprile sarà annunciata anche la seconda edizione del concorso, con una novità: saranno previste due sezioni, una riservata a giornalisti stranieri e un’altra per giornalisti italiani che hanno prodotto articoli su riviste specializzate in turismo, arte ed enogastronomia, sugli itinerari della Bassa Umbria.
“L’Infinito” è un olio extravergine di oliva estratto dalle olive della cultivar Raio, con piante ultrasecolari presenti soltanto nei Comuni del Comprensorio Narnese, Amerino e Orvietano con innesti delle cultivar Moraiolo e Frantoio.

Un olio quindi dalle caratteristiche uniche, che nasce per esaltare le peculiarità di tre sottozone DOP Umbria: Colli Amerini, Colli Assisi Spoleto, Colli Orvietani.
“L’Infinito dei Fondatori” è invece un raro olio extravergine di qualità non disponibile in commercio, ma riservato esclusivamente a personaggi che si sono distinti per opere e servizi a beneficio dell’umanità o per il rispetto e la salvaguardia del pianeta.
Per maggiori informazioni: www.leterredelinfinito.com


Devi essere registrato per inserire i commenti Login