Cna Umbria si mette al servizio degli operatori del settore per rilanciare il turismo locale
Archivio notizie, Secondarie, Territorio

Cna Umbria si mette al servizio degli operatori del settore per rilanciare il turismo locale

 

Si è costituito nei giorni scorsi il raggruppamento degli operatori della filiera turismo – cultura, della quale fanno parte anche le imprese dell’artigianato artistico, dell’agroalimentare e del trasporto persone. Il Cna, che già rappresenta storicamente i mestieri creatori di quei prodotti che contribuiscono alla definizione del Made in Italy e dell’Italian life style, si apre anche agli operatori diretti del settore per rilanciare l’immagine di un turismo locale fatto di esperienze autentiche e di un territorio identitario, che si esprime in primo luogo attraverso i suoi prodotti e i sui sapori e che, grazie agli strumenti digitali disponibili, può trovare nuova linfa.

A fare da portavoce e presidente di CNA Turismo e Cultura è Michele Benemio, titolare del villaggio albergo Le Tre Isole di San Feliciano. “Ringrazio Cna per questo incarico – ha detto il neo presidente -. L’impegno che porteremo avanti con determinazione è quello di promuovere al meglio le eccellenze umbre, che rivestono un ruolo fondamentale anche all’interno del turismo.
Un settore sul quale l’Umbria può e deve puntare. Abbiamo le carte in regola per aprirci al mondo e far conoscere questa regione ben oltre i confini nazionali, valorizzando le sue peculiarità. Azioni unitarie, prive di campanilismi, per l’Umbria intera
“.
E per la quali sarà indispensabile il contributo delle istituzioni locali, Regione Umbria in capo a tutte, per la promozione del brand Umbria e per il rafforzamento delle infrastrutture e dei trasporti, aerei, ferroviari e di ultimo miglio.

Fanno parte del Direttivo di Cna Turismo e Cultura Sara Goretti, Valentina Gianfranceschi, Francesca Tulli, Linda Di Pietro, Paolo Ercolani, Manuele Gentili, Paolo Angelini Paroli, Giuseppe Saladini, Daniele Morroni, Fabio Frenguelli e Luca Cuccarini. “Serve una nuova narrazione del territorio – afferma Marina Gasparri, responsabile del raggruppamento per Cna Umbria – da affidare all’esperienza diretta che in esso si può vivere: un filo unico che lega arte, borghi, eventi culturali, artigianato artistico e manifattura di qualità, agroalimentare e enogastronomia, sport, benessere, ricettività e servizi al turismo. In questo modo si costruisce un pacchetto turistico Umbria e si crea valore per tutta l’economia locale”. Una visione che fa leva sui principali fattori attrattivi della “destinazione Umbria”: ambiente e paesaggio; storia, cultura, eventi, esperienze; armonia, spiritualità, autenticità.

3 febbraio 2018

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
febbraio: 2018
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728  
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy