Sacripanti (Gm): “Dichiarazioni Pd appaiono surreali e tradiscono di fatto una condizione di totale confusione”

Categoria: Archivio notizie,Politica,Secondarie

ORVIETO – Il consigliere comunale Andrea Sacripanti (gruppo Misto) ha reso pubblica una nota in cui mette in dubbio la credibilità fattiva del PD orvietano per il comportamento acritico tenuto in situazioni di grande importanza politica.

Segue la nota integrale:

Le recenti dichiarazioni rilasciate dai due Segretari del PD – ha esordito Sacripanti –  in merito alla difficile situazione che sta vivendo il Centro storico cittadino così come l’intero territorio circostante, appaiono surreali e tradiscono di fatto una condizione di totale confusione in cui il partito di maggioranza relativa versa ormai da tempo.
Intanto perché lanciano al Sindaco lo stesso appello che i rappresentanti dell’ opposizione hanno rivolto al primo cittadino ormai tre mesi fa e cioè quello di congelare le misure di prossima attuazione sulla mobilità per concepire un piano di rilancio del Centro storico che vedesse la partecipazione di tutti i soggetti politici, culturali, sociali ed imprenditoriali della Città. Ma allora i due nulla dissero al riguardo, così come nemmeno Germani si è mai degnato di risponderci.
E poi le dichiarazioni rilasciate dai due, appaiono ormai superate. Il PD è al governo da quasi quattro anni e in questi quattro anni lo stesso PD, così come i consiglieri comunali che lo rappresentano in Consiglio, non hanno fatto altro che alzare acriticamente la manina in favore di scelte che a tutti apparivano devastanti per Orvieto. Anzi, in questi 4 lunghi anni, non perdevano occasione per deridere chi, come il sottoscritto, denunciava il grave stato di crisi della nostra Citta, affermando, al contrario, che tutto andava bene e liquidando le varie questioni con il classico motto: “ci stiamo lavorando”.
Ecco, il PD – ha concluso Sacripanti non è credibile per quello che ha fatto in questi anni e non è minimamente pensabile che possa ergersi ad interlocutore di una vasta e variegata platea di soggetti volenterosi che in un solo anno riescano a rimettere in piedi una Città ormai a terra.”


Devi essere registrato per inserire i commenti Login