Riduzione orario biglietteria treni allo Scalo, Trenitalia: “Sono provvedimenti temporanei dovuti a fattori organizzativi”

Categoria: Archivio notizie,Secondarie,Territorio

ORVIETO – A pochi giorni dalla richiesta ufficiale di spiegazioni urgenti manifestata dall’Amministrazione Comunale di Orvieto alla Direzione Regionale di Trenitalia Umbria in merito alla chiusura della biglietteria dello scalo ferroviario di Orvieto nei fine settimana, la stessa Direzione Regionale Umbria / Divisione Passeggeri di Trenitalia ha confermato all’Amministrazione Comunale / Assessorato ai Trasporti che:
“le riduzioni di orario di apertura della biglietteria Trenitalia di Orvieto, messe in atto nel primo fine settimana del 2018, sono provvedimenti temporanei, dovuti a fattori organizzativi e non alla volontà di ridurre in modo definitivo il livello di servizio”.
 “Desideriamo rassicurare – prosegue la nota di Trenitalia Umbria – sul nostro impegno per ripristinare l’orario standard appena possibile. Nel frattempo potranno verificarsi sporadiche riduzioni di servizio, che saranno gestite in coerenza con i volumi di domanda registrati nelle località. Stiamo provvedendo, inoltre, ad installare una seconda emettitrice self-service nella stazione, con l’obiettivo di migliorare ulteriormente il livello di servizio”. Trenitalia invita infine a visitare il proprio sito alla pagina http://www.trenitalia.com/tcom/Treni-Regionali/Umbria dove è ancora pubblicata l’immagine di richiamo della campagna promozionale promossa lo scorso autunno in favore di alcune destinazioni umbre, tra cui Orvieto. 
 “Si tratta – precisa Trenitalia – della più recente tra le numerose iniziative che la Divisione Trasporto Regionale di Trenitalia intraprende in favore del turismo sostenibile e per la promozione del territorio”. “Prendiamo atto delle comunicazioni della Divisione Passeggeri di Trenitalia Umbria che ringrazio per aver risposto in modo tempestivo e chiaro – commenta l’Assessore ai Trasporti, Andrea Vincentici aspettiamo che ogni disservizio venga definitivamente superato e venga ripristinato quanto prima l’orario standard perché non è pensabile che una stazione con flussi e incassi come quella di Orvieto possa restare senza un presidio di biglietteria perfettamente efficiente e funzionante”.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login