Acquapendente, approvato dalla Giunta protocollo d’intesa per realizzazione centri di raccolta ed isole ecologiche

ACQUAPENDENTE – Il Comune di Acquapendente approva, con Deliberazione di Giunta, lo schema protocollo di intesa per la presentazione e successiva gestione associata progetto realizzazione centri di raccolta ed isole ecologiche a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani. In applicazione della Determinazione della Direzione Regionale “Risorse idriche, difesa del suolo e rifiuti” della Regione Lazio N° G10535 del 26 Luglio 2017 avente ad oggetto “Approvazione bando per la concessione di contributi finanziari per la realizzazione dei centri di raccolta e delle isole ecologiche a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani a favore dei Comuni del Lazio, di Roma Capitale, Consorzi e forme associative dei Comuni” il protocollo d’intesa che dovrà essere controfirmato anche dai Comuni di Gradoli, Grotte di Castro, Latera, Proceno, San Lorenzo Nuovo, Valentano ed Onano, si pone come finalità all’articolo 1)”lo scopo di formalizzare fra i Comuni appartenenti al territorio della Comunità Montana Alta Tuscia Laziale le modalità operativa di azioni congiunte per gestire un progetto associato per la realizzazione di centri di raccolta ed isole ecologiche a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani”. A corollario del primo, ne fanno parte del protocollo d’intesa altri dieci: Doveri dei Comuni aderenti (articolo2); Ente Capofila (articolo 3): Doveri dell’Ente capofila (articolo 4); Oneri finanziari (articolo 5); Affidamento degli interventi (articolo 6); Durata (articolo 7); Riservatezza (articolo 8); Arbitrato e foro competente (articolo 9); Domicilio (articolo 10); Norma finale (articolo 11).


Devi essere registrato per inserire i commenti Login