Uccide la suocera con una spinta, condannato a 6 anni il genero 63enne
Archivio notizie, Cronaca, Secondarie

Uccide la suocera con una spinta, condannato a 6 anni il genero 63enne

 

Sei anni e otto mesi di reclusione. A tanto ammonta la condanna costata a un 63enne di orgini campane ma residente a Orvieto che, secondo l’accusa, ha ucciso la suocera di 69 anni dopo averla spinta violentemente a terra procurandole così contusioni e ferite risultate poi fatali. La sentenza è arrivata ieri al termine dell’udienza al tribunale di Terni presso la Corte d’Assise, con presidente Massimo Zanetti. I fatti risalgono al 2012.  Secondo quanto emerso durante la ricostruzione in aula, tra i due si sarebbe scatenata una violenta lite nell’appartamento dove abitavano, nell’ambito della quale l’uomo avrebbe spintonato la donna facendola cadere a terra. Poi l’avrebbe scaraventata su una sedia, procurandole altre ferite. A quel punto la donna era stata sottoposta a cure mediche e ad interventi chirurgici ma, dopo circa due mesi, era deceduta.

10 novembre 2017

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy