Ripartire dai problemi della città e del territorio, nasce l’associazione “Città Futura”

Categoria: Archivio notizie,Politica,Secondarie

 

ORVIETO – Ripartire dai problemi della Città e del Territorio senza preclusioni o contrapposizioni per una Città Futura. Sono gli obiettivi di una nuova Associazione Politico Cuturale “La città Futura”, appunto, che si presenterà alla città venerdì 13 ottobre alle 17.30 in un’iniziativa pubblica a Palazzo dei Sette. “In questa fase storica ad Orvieto e nel Paese più in generale – dicono dall’Associazione – si vive una fase di contrapposizione tra le forze politiche. Vorremmo con questa prima iniziativa ripartire dai problemi reali del nostro territorio e provare a costruire una proposta politica per il rilancio di Orvieto”. Nell’incontro pubblico verrà presentata una ricerca riguardante: La situazione economica; Lo scollamento tra Città e Territorio; Le occasioni mancate. Snodi fondamentali per cambiare volto alla città. Se ne discuterà con il professor Renato Covino, autore del Dossier sull’Orvietano pubblicato nei mesi passati dalla rivista “Micropolis”.
“La ricerca che presenteremo – continuano dall’associazione – non ha la presunzione di dettare linee o indirizzi politici, vuole essere un primo appuntamento per costruire o ricostruire una idea di Città di coesione di condivisione, uscendo dagli schematismi. Le nostra Associazione si muoverà e avrà come obiettivi la condivisione, la collaborazione, la, trasparenza, l’auto-organizzazione, la solidarietà attiva”.

 


Devi essere registrato per inserire i commenti Login