Anche due orvietani partecipano alla 48° Settimana sociale sul lavoro a Cagliari

Categoria: Archivio notizie,Secondarie,Territorio

 

 

Due orvietani, Suor M. Luisa Gatto e Andrea Taddei, stanno partecipando alla 48^ Settimana Sociale a Cagliari (26-29 ottobre) in cui si discute di un argomento di grandissimo interesse sociale, il lavoro, elemento fondamentale nella vita di tutti, ma che si vive sempre più drammaticamente, tra necessità di rinnovamento e ricerca di valori.
Stiamo vivendo un momento di grandi trasformazioni, tecnologiche, economiche, sociali, e oggi più che mai il lavoro, un lavoro ‘degno’, resta a tutte le età al centro della vita di ognuno. Ma vediamo come il lavoro sia ormai sempre più sofferto, agognato, sognato. E ci troviamo sempre più di fronte a un impiego che manca, o addirittura che uccide, a volte nel corpo e sempre più spesso nell’anima. La necessità di trovare proposte che siano concrete, umane appunto, è al centro del programma di Cagliari, che coinvolge tanti attori, il mondo cattolico ma non solo, politici, imprenditori, parti sociali e società civile.
Si parla del paradigma del lavoro come ‘impiego’ che si sta esaurendo con una progressiva perdita dei diritti lavorativi e sociali, in un contesto di crisi economica che coinvolge fasce sempre più ampie della popolazione. È forte la necessità che quel modello di ‘lavoro degno’ affermato dal Magistero sociale della Chiesa e dalla Costituzione italiana trovi un’effettiva attuazione nel rispetto e nella promozione della dignità della persona umana”. Da qui le cinque prospettive, a partire dalla vocazione al lavoro, che “va formata e coltivata attraverso un percorso di crescita ricco e articolato, capace di coinvolgere l’integralità della persona”. In secondo luogo “la creazione di lavoro non avviene per caso né per decreto, ma è conseguenza di uno sforzo individuale e di un impegno politico serio e solidale”. Poi, “il lavoro è valore in quanto ha a che fare con la dignità della persona, è base della giustizia e della solidarietà sociale e genera la vera. È quanto si legge nella lettera di invito firmata dal Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane Sociali. Nelle due giornate conclusive vengono presentate le proposte elaborate durante i lavori al Presidente del Consiglio, Paolo Gentilioni e al Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani. Suor Luisa e Andrea Taddei sapranno fare tesoro anche per la nostra città di quanto discusso, una città, Orvieto, che come e in certa misura più di altre, ha bisogno di aprire una seria riflessione sul lavoro e sulle possibilità che potrebbe offrire alle vecchie e nuove generazioni.

 

 


Devi essere registrato per inserire i commenti Login