Tra culto religioso e musica, a Giove si apre la Festa della Madonna del Perugino

Categoria: Archivio notizie,Cultura

 

GIOVE  – Teatro, aperitivo in musica, concerto musicale per i giovani e dj set a seguire, punti ristoro, intrattenimento e spettacolo per bambini, fuochi d’artificio. Questi, insieme ai tradizionali eventi religiosi, sono gli appuntamenti che accompagneranno la Festa della Madonna del Perugino a Giove sabato 9 e domenica 10 settembre. La manifestazione, da sempre evento conclusivo dell’estate giovese, si terrà in piazza Trento e Trieste e sarà aperta da una serata interamente dedicata ai giovani che rappresenterà l’evento conclusivo della prima edizione del “Dinosauri Festival”.
In programma: alle 19aperitivo in musica con “L’Artista e i Fondi Bianchi”, alle 22 il concerto dei Parranda Groove Factory e, alle 24 dj set con Roberto Rossi from Milk Club, in piazza sarà attivo per tutta la serata un punto ristoro. Domenica alle 15,30 spazio ai più piccoli con lo spettacolo-intrattenimento “Festa Luna Park”, alle 19 panini con porchetta e vino offerti dal Comitato San Giovanni, che organizza la manifestazione e alle 21,30 la compagnia teatrale amatoriale I Cantastorie dell’associazione Il Leccio presenterà il musical “Forza, venite gente” con la regia di Maria Umbra Raggi, a seguire, spettacolo pirotecnico.
La scelta di rappresentare il noto musical sulla vita e l’opera di S. Francesco, vuole essere, nelle intenzioni della regista nonché scenografa Raggi, un invito al rispetto per la natura e all’amore per il prossimo.
“La manifestazione – commenta la vice sindaco di Giove con delega alla Cultura Elisabetta Pevarello è legata alla devozione per la Madonna del Perugino, molto sentita a Giove e quest’anno si arricchisce di ulteriori eventi, frutto dell’iniziativa del gruppo più giovane del Comitato che, al pari della festa patronale, ha organizzato un evento diretto alla sua fascia d’età.
Direi che questo è un po’ il senso di un Comitato formato ogni anno dai venticinquenni e i cinquantenni di Giove, quello di organizzare manifestazioni, legate alle nostre ricorrenze religiose tradizionali, con eventi per tutte le età. Un grazie all’instancabile presidente Marco Morresi e a tutti i suoi collaboratori che hanno regalato a Giove due manifestazioni di alto livello”.  


Devi essere registrato per inserire i commenti Login