Festival Proscenio aggettante, il teatro per risollevare le sorti della Valnerina

Categoria: Archivio notizie,Territorio

 

NARNI  – Viene anche dal teatro un contributo alla ripresa post terremoto della Valnerina. È quello che offre il festival del teatro sociale “Proscenio aggettante” che ha visto esibirsi le compagnie teatrali di 4 regioni italiane. Nell’ambito del protocollo d’intesa “RisolleviAMO la Valnerina”, sottoscritto dai 14 comuni del territoriio con la FITeL (Federazione Italiana Tempo Libero), è stato organizzata a Narni la 19esima edizione del festival.
Sabato 9 settembre al teatro comunale di Narni è prevista la consegna dei premi assegnati dalla giuria, presieduta da Debora Caprioglio, e la presentazione del libro “Lei non deve sapere” di Giusy Amato, seguita alle 21 dallo spettacolo “Lucio Incontra Lucio” con Sebastiano Somma.
Tutti i particolari dell’iniziativa e del festival saranno presentati ai giornalisti nella conferenza stampa in programma sempre per sabato 9 settembre alle 12 nella sala consiliare del Comune di Arrone.
Saranno presenti il presidente nazionale FITeL Giovanni Ciarlone, la giornalista RAI Cristina Carbotti, il presidente ANCI Regionale Francesco De Rebotti, amministratori dei comuni della Valnerina e rappresentanti del mondo dello spettacolo tra cui Sebastiano Somma, Debora Caprioglio ed Amanda Sandrelli.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login