Acquapendente, avvio secondo step progetto “tolleranza zero nella raccolta rifiuti”

 

ACQUAPENDENTE – Primo weekend di settembre fa rima con avvio seconda tranche progetto targata Cooperativa IdealService-Comune di Acquapendente verso tolleranza zero nella raccolta rifiuti. E’ stata infatti interamente ripulita l’area esterna dell’isola ecologica limitrofa al Cimitero del capoluogo con rimozione tanto dei rifiuti gettati a terra quanto dei mastelli-contenitori in cui maleducatamente, scriteriatamente e inurbanamente i cittadini inserivano una sorta di “marmellata immondizia” infischiandosene del progetto differenziata puntante su inserimento rifiuti in cassonetti di diverso colore.
I contenitori portati all’interno dell’isola ecologica stessa saranno fruibili solo in orario mattutino (dal Lunedì al Sabato orario 09.30 – 12.30) con un operatore ecologico che gestirà la stessa con il compito di aiutare, controllare e suggerire in merito alla giusta suddivisione del materiale. Questo lavoro verrà affiancato al più presto da un occhio video-elettronico di sorveglianza che entrerà in funzione dopo la chiusura dei cancelli della stessa. Grazie alle videocamere verranno identificati coloro che trasgrediranno le regole i quali, come previsto dal regolamento comunale, andranno in contro a sanzioni pecuniarie da un minimo di 25 ad un massimo di 500€.
Nel consigliare ai cittadini di effettuare quale principale catalogazione smaltimento rifiuti il “porta a porta”, Cooperativa e Comune informano i cittadini che per agevolare il rapporto informativo con i cittadini a partire da questa settimana sarà ampliato l’orario di risposta telefonica al numero verde 800-688583. Tutti coloro che vorranno ricevere informazioni potranno contattarlo dalle ore 08.00 alle ore 18.00 da Lunedì a Sabato.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login