Allerona “Petit Tour” svela i tesori nascosti del centro storico

Categoria: Archivio notizie,Territorio

 

 

ALLERONA – Sabato 12 agosto, dalle 9.30, sarà di nuovo “Allerona Petit Tour”, il ciclo di visite guidate e gratuite promosso e organizzato dalla Cooperativa di Comunità O.A.S.I di Allerona con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.
Dopo le selve di sabato 5, questa volta ad essere percorso sarà il centro storico di Allerona, da poco inserito nel prestigioso albo dei borghi più belli d’Italia. Il piccolo centro urbano da secoli si aggrappa alla sommità di un colle di sabbie plioceniche, da cui trae un’insormontabile difesa per via di precipizi che, come bastioni, fronteggiano un infinito e verdissimo mare.


Nonostante le ridotte dimensioni, il centro di Allerona è una sorta di Wunderkammer all’aperto. Vi si trovano Chiese incantate come quella di S.Maria Assunta, del XII, ristrutturata su disegni di Paolo Zampi e impreziosita dai superbi affreschi Arturo Viligiardi; Chiese cariche di storie devozionali, come quella della Madonna dell’Acqua (eretta accanto ad una fonte ritenuta prodigiosa) e di San Michele Arcangelo, con il suo sorprendente Museo di Arte Sacra. Vi si trovano, ancora, il palazzo del potere (il Palazzo Visconteo), i vecchi fontanili del borgo, l’Ospedale dei Poveri, le antiche porte (del Sole e della Luna) che serrano la cinta di mura medievali, e, poco fuori il nucleo urbano originario, il Museo dei Cicli geologici, che racconta di quando ad Allerona c’era il mare ospitando pure una selezione dei celebri “Pugnaloni”.


Nella “Camera delle Meraviglie” non poteva mancare uno spazio verde, seppure di singolare fattura. Si chiama “Giardino di Allerona” e si trova sulla sinistra di Porta del Sole. È stato realizzato usando i sistema dei terrazzamenti, così da strappare metri calpestabili ad un dirupo. A volerlo, Estelle Tieman, un’artista americana che, insieme a un suo amico paesaggista, ha prima disegnato con essenze floreali un piccolo “Eden” a gradoni per poi popolarlo di sculture e murales. Un eccentrico giardino “soteriologico”, in cui i personaggi della quotidianità di Allerona sono stati riflessi in una dimensione di esondante serenità.
Come da format, al termine del “Petit Tour”, per chi lo volesse, sarà possibile esaudire eventuali desideri di piacevole relax approfittando dell’aperitivo preparato dall’Osteria La Panatella (costo € 5).
Inoltre, a disposizione, per gli escursionisti appassionati dei gusti genuini delle filiere corte dell’Orvietano, tre postazioni enogastronomiche tutte da sperimentare: La Panatella (tel. 0763 628253), ‘L Povecchio (tel. 0763 628138), l’Hosteria di Villalba (392 1584805).
Ci si incontra, alle 9.30, davanti all’ufficio di informazioni turistiche, piazza Attilio Lupi, di Allerona.
La prenotazione, seppur non obbligatoria, è gradita (possibile anche via sms)
Info e prenotazioni: Massimo Luciani 347 1454728


Devi essere registrato per inserire i commenti Login