Quarta edizione concorso premio di laurea “Peccati-Crispolti”

Categoria: Archivio notizie,Cultura,Terza pagina

Scadranno venerdì 21 luglio i termini per la presentazione delle domande per il concorso “Premio Peccati-Crispolti”, indetto dalla Giunta regionale dell’Umbria  per onorare la memoria di Daniela Crispolti e Margherita Peccati, le due impiegate regionali uccise il 6 marzo 2013 sul loro posto di lavoro. Attraverso il Premio, giunto alla quarta edizione, la Giunta regionale si propone di “premiare, valorizzare e diffondere le migliori tesi di laurea in tema di pubblica amministrazione e, nello specifico, il ruolo svolto dalla pubblica amministrazione anche in relazione all’impiego e alla gestione delle risorse pubbliche, nazionali ed europee, destinate ai cittadini, ai lavoratori e alle imprese”.

Il Premio 2017 è rivolto ai laureati nell’anno accademico 2015/2016 di ogni facoltà e corso di laurea delle lauree magistrali o magistrali a ciclo unico dell’Università degli Studi di Perugia e dell’Università per Stranieri, che siano disoccupati o inoccupati.

La selezione delle tesi dei giovani laureati sarà effettuata da un’apposita commissione composta da rappresentanti della Regione Umbria ed esperti universitari. Il Premio consiste in una borsa del valore di 6mila euro per ciascuna delle due tesi vincitrici, con lo svolgimento di un tirocinio extracurricolare finalizzato a sviluppare e approfondire gli specifici aspetti della tesi presso una pubblica amministrazione del territorio regionale. L’importo per il vincitore verrà suddiviso in 3.000 euro per il Premio e 3.000 euro per lo svolgimento del tirocinio che avrà la durata di sei mesi e che è finalizzato ad agevolare le scelte professionali e l’occupabilità dei giovani nel percorso di transizione tra scuola e lavoro mediante una formazione a stretto contatto con il mondo del lavoro. Alle tesi partecipanti che conseguiranno un punteggio di almeno 90/100, verrà attribuita la segnalazione di “Eccellenza”.

Il concorso prevede anche un’azione di valorizzazione: la Regione Umbria mette a disposizione dei laureati premiati “tutte le iniziative di diffusione e di valorizzazione delle tesi attraverso l’utilizzo dei canali istituzionali della Regione Umbria”.

La documentazione di partecipazione al concorso potrà essere inviata tramite posta certificata all’indirizzo direzionesviluppo.regione@postacert.umbria.it, oppure tramite raccomandata con avviso di ricevuta a Regione Umbria – Servizio Università, diritto allo studio universitario e ricerca – Via Mario Angeloni, 61 – 06124 Perugia; oppure consegnata a mano presso l’Ufficio Protocollo della Regione Umbria  – Servizio Università, diritto allo studio universitario e ricerca – Piano 0, Palazzo Broletto, Via Mario Angeloni, 61 a Perugia, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13, entro il 21 luglio prossimo. Il plico dovrà recare all’esterno la dicitura “Premio Peccati – Crispolti”.

Il bando e gli allegati sono pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria e nel sito istituzionale della Regione Umbria (www.regione.umbria.it, nella sezione Bandi). Le informazioni possono inoltre essere richieste al Servizio Università, diritto allo studio universitario e ricerca della Direzione regionale Attività produttive, Lavoro, Formazione e Istruzione ai numeri telefonici 075 504 5432 – 5489 o per mail agli indirizzi spettine@regione.umbria.it; rspallaccini@regione.umbria.it.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login