Le sorprese dell’Urban Vision Festival aquesiano

Categoria: Archivio notizie,Cultura,Territorio

Sorprese annunciate e realizzate splendidamente nella serata finale dell’Urban Vision Festival aquesiano. Esposizioni fotografiche visitatissime fino alle ore 24.00. Applausoni e congratulazioni a Iliana Bellito, Enrico Diviziani, Nicole Fiorini, Marco Bacchi, Dimitri Angelini, Letizia Pallotta, Davide Fusi, Karen Righi, Matteo Spiga, Bruno Tigano, Raffaele Barocco, Federica Ghinassi, Massimiliano Merli, Cesare Goretti, Roberto Massino, Luca Piazzai, Aliani Sanpietro. Belle le esibizioni, come la itinerante “Attimi a colori”, “Fughe e Rifugi” della Compagnia Gli Sfacciati e le letture tratte dai racconti di Giorgio Ronca presso la Biblioteca (splendidi lettori Marco Capra, Mary Pelosi, Serena Tini, Valeria Fratangeli, Barbara Melini). Eventi collaterali Urban Vision per Installazioni Kairos, Progeas Family Andrea Noviello, Miles, PoliLab cinetappo – Alicenova – Domenico Greco. L’Anfiteatro Cordeschi brilla con diretta Dj set + Visual con Fatalism, H24, Elettronica Live, meet Milk, Luca Bernabei, Roberto Rossi. Colormob-Holievents presso il Parco Pineta dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Buonissimo lo street-food come affollato lo street-market del Centro Orchidea in cui si raccolgono fondi e si lascia spazio ad esposizione fotografica. Ottimi UV Kids con protagonisi Silvia Marignoli, Associazione Ludobus, Polilab cinetappo-Alicenova. “Ci eravamo previsti un obiettivo”, sottolineano gli organizzatori Uv, “ed era quello di dare un nuovo volto ad Acquapendente, irrompendo con luci, trasformandola in un palcoscenico dinamico.

E ci siamo riusciti. Vicoli, cortili, scorci generalmente solitari hanno riacquistato vita attraverso i colori delle numerose mostre, installazioni ed esposizioni presenti. E chi ci è venuto a trovare ha sfruttato la necessità di interpretare le numerose visioni di un mondo diverso e le grandi differenze culturali dei nostri tempi. L’arte si è incontrata in tutte le dimensioni. Offrendo mostre fotografiche, pittoriche, grafiche, opere di stree art permanenti, pannelli realizzati dal vivo e spazi ricreativi. Un esperienza multiculturale, attraverso le opere realizzate da grandi artisti, che hanno valorizzato in diverse forme il centro urbano e l’intero territorio comunale”.

 


Devi essere registrato per inserire i commenti Login