Grande successo per “Parrano medievale”

Categoria: Archivio notizie,Cultura,Secondarie

Ha fatto registrare un grande successo di pubblico la prima edizione di “Parrano Medievale”, svoltasi il 9 luglio scorso. A riferirlo è il sindaco, Valentino Filippetti, che esprime soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa e ricorda gli appuntamenti che hanno caratterizzato la giornata. “Molto partecipato e interessante – dice Filippetti – è stato il convegno storico dal titolo “Il Medioevo e I Conti Bulgarelli: anno 1118 panorama storico italiano – panorama storico umbro- curiosità storiche”, a cui hanno partecipato relatori di grande prestigio e che ci sentiamo di ringraziare pubblicamente: Maria Grazia Nico Ottavini, dell’Università di Perugia, Augusto Ciuffetti, del Politecnico delle Marche, Gianfranco Chiacchieroni, consigliere regione dell’Umbria, Antonio Bianconi, amministratore delegato di Principato di Parrano, Roberto Conticelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria e direttore de La Nazione Umbria. Particolarmente riuscita – aggiunge poi il sindaco – anche la “Cena Medievale”, che ha visto la partecipazione di oltre 200 persone che hanno potuto gustare piatti preparati con le antiche ricette dell’età di mezzo realizzate con materie prime di produttori locali che hanno fornito olio, agnello, maiale, cipolla, legumi, misticanza, pane, idromele, vino e dolci, all’interno di “ParranoBiodiversa” che è un progetto presentato al Psr dell’Umbria ed è teso al sostegno e alla valorizzazione delle produzioni locali”.  A Parrano Medievale ha partecipato anche lo chef stellato, di origini Parranesi, Alessandro Narducci. “Ha saputo –commenta il sindaco – con maestria e professionalità gestire la non semplice organizzazione della cucina, composta dai volontari della pro loco. A loro e a Narducci vanno i nostri più sentiti ringraziamenti.”  Molti i visitatori anche ai banchi degli antichi maestri mentre un folto pubblico ha assistitito all’esibizione di Gianluca Foresi, il Giullar Cortese, insieme ai Giullari dell’Allegra Brigata.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login