Dal 7 al 9 luglio Orvieto sempre più competitiva con i Campionati Italiani Master di Atletica Leggera

Categoria: Archivio notizie,Territorio

 

 

di Valentino Saccà

ORVIETO – Sempre più attivamente sportiva la città di Orvieto è pronta a farsi nuovamente volano di un importante evento legato allo sport. Nei giorni 7,8 e 9 luglio si svolgeranno i Campionati Italiani Master di Atletica leggera allo stadio Luigi Muzi di Orvieto. Nella mattinata di venerdì 30 giugno alle ore 11,30, presso la sala delle Quattro Virtù del Comune si è tenuta la conferenza stampa della manifestazione.

E’ un evento molto importante – ha esordito Sergio Viola, presidente Libertas Orvieto – non solo dal punto di vista strettamente sportivo, ma per la sua ricaduta in termini turistico-economici sulla città. La tipologia master sarà costituita perlopiù da appassionati di sport che vengono con la famiglia a visitare la città e a degustare le eccellenze locali. Per i Campionati Italiani Master avremo circa 2.200 atleti in gara e stasera entro le 24,00 ci sarà il termine di iscrizione. Stiamo lavorando da mesi all’evento con il massimo dell’impegno e ora siamo praticamente agli sgoccioli pronti a partire fiduciosi in un buon esito complessivo. Ci sarà anche una degustazione di vini locali con gli atleti, serata dedicata al nostro prodotto locale per eccellenza, il vino. I ragazzi presenti oggi indossano le magliette di CorriaOrvieto, una promozione per lo sport e la nostra città. L’Amministrazione Comunale ci ha dato una mano e noi chiediamo un aiuto in più per migliorare ancora la qualità dell’evento”.

Sono soddisfatto di poter annoverare la Libertas Orvieto all’interno di questa iniziativa – ha sottolineato Alvaro Proietti, presidente Libertas Terni – in quanto Libertas Orvieto è una delle associazioni più attive, quindi ringrazio tutti per l’impegno e la collaborazione e auguro un buon lavoro”. E’ un grande piacere essere nuovamente qui a rappresentare la città di Orvieto – ha esclamato Riccardo Moscatelli, presidente Fidal. In questa città abbiamo svolto tra le manifestazione sportive più importanti tra cui il Memorial Luca Coscioni e tra le altre cose potremmo anche avere un’altra finale a settembre. Il Comitato si sta attivando per ristrutturare i vari campi umbri, in modo da poter accogliere le diverse manifestazioni sportive. Avremo anche ospite il 101enne atleta Giuseppe Ottaviani al quale verrà consegnata una targa in segno di riconoscimento dal Panathlon Orvieto. Se Orvieto giungerà in finale avrà modo di partecipare alla Finale Oro Campionato Società Nazionale di Modena con tanto di diretta streaming”.

Alla categoria Master appartengono gli atleti over 35 suddivisi in fasce di età di cinque anni. Diciotto le specialità in programma, 14 le categorie di età ciascuna sia per gli uomini che per le donne. Numerosi i nomi noti al grande pubblico di appassionati che prenderanno parte alle gare ma tra i partecipanti spicca senza dubbio la presenza di Giuseppe Ottaviani, l’atleta marchigiano che a 101 anni sarà di nuovo in pista nel salto in lungo e nel salto triplo alla ricerca dell’ennesimo record da battere. Nutrita ed agguerrita anche la schiera di atleti di casa capeggiati dai marciatori orvietani Romolo Pelliccia (81 anni), campione italiano indoor e campione del Mondo nei 10.000 metri dove detiene anche il primato mondiale, e Valeria Pedetti (44 anni), campionessa europea nei 3 km e nei 5 km indoor.

La città di Orvieto torna così a ospitare i Campionati Master di atletica leggera dopo la fortunata esperienza del 2013 e si sta preparando al meglio per accogliere le circa 4mila persone tra atleti, accompagnatori e spettatori che arriveranno sulla Rupe nelle tre giornate di gara. Diverse infatti le iniziative collaterali organizzate dall’Atletica Libertas Orvieto. Già in programma per sabato 8 luglio, dalle 19 alle 22 a Palazzo dei Sette nel centro storico della città, una degustazione di una selezione di vini di cantine locali. Altre iniziative, in collaborazione con le associazioni dei commercianti, sono in via di definizione. Nei tre giorni della manifestazione, inoltre, grazie agli accordi con il Comune di Orvieto e l’Opera del Duomo, i partecipanti e i loro accompagnatori potranno beneficiare di sconti per gli ingressi al Pozzo di San Patrizio e alla Cappella di San Brizio in Duomo. La manifestazione è  accompagnata anche da una promozione sui social network. Sulla pagina Facebook ufficiale della Libertas Orvieto, dove saranno pubblicati gli aggiornamenti sulle gare, è stato lanciato l’hashtag #corriaorvieto con il quale si sta raccontando la preparazione all’evento e si invitano i follower a segnalare i motivi, sportivi e non, per cui vale la pena correre a Orvieto.

Panathlon Orvieto – è intervenuta Rita Custodi, presidente Panathlon Orvieto – è molto vicino alla città e Libertas è sempre attiva e presente con grandi professionisti e la città ne caverà un vantaggio. Ricordo inoltre che dal 9 al 16 luglio, 30 ragazzi di Norcia saranno ospiti in un campo-scuola di Porano in collaborazione con Panathlon, Protezione Civile e Associazione 3.36 per Barbara e Matteo, grazie a tutti e buon lavoro”.

“Ringrazio la Fidal Umbria e l’Atletica Libertas Orvieto – ha concluso la vice sindaco e assessore allo Sport del Comune di Orvieto,  Cristina Croce – per avere ancora una volta proposto e  scelto la nostra città quale sede di questa manifestazione di grande livello, a cui saranno presenti moltissimi importanti nomi che hanno fatto grande lo sport nazionale. La città è a disposizione di questi campioni ed è pronta ad accogliere tutti gli ospiti offrendo loro la possibilità di farsi ammirare nelle sue bellezze artistiche, architettoniche e nelle sue varie eccellenze culturali e non solo. Nell’anno del riconoscimento di Orvieto “Comune Europeo dello sport”, lo svolgimento del Master nazionale di atletica leggera accresce ancora di più la valenza di questa prestigiosa attestazione europea. Per quanto riguarda il “Muzi” a settembre inizieranno i primi lavori per lo spostamento della gabbia lanci dal campo principale e per gli spogliatoi del terzo campo. Nei prossimi due anni intendiamo risolvere tutte le problematiche che abbiamo individuato e il 2018 sarà importante perché parteciperemo al bando del Coni per reperire le risorse necessarie agli interventi. Allo stesso modo vogliamo arrivare alla definizione di un regolamento per la gestione dell’impianto che sia più equilibrata e razionale e allo stesso tempo sgravi l’amministrazione da una serie di costi sempre più difficili da sostenere”.

Pur assente alla conferenza stampa per altri impegni, non ha voluto far mancare il suo saluto il vicepresidente della Regione Umbria con delega a Sport e Turismo, Fabio Paparelli. “Gli eventi sportivi a larga partecipazione di pubblico, come questo di Orvieto – ha commentato – sono ormai divenuti uno dei veicoli più efficaci di promozione turistica attualmente a disposizione delle istituzioni pubbliche. Crediamo fortemente che, proprio per le peculiarità dell’Umbria, lo sport e il turismo sportivo possano diventare sempre di più un fattore di sviluppo, non solo economico, ma anche socio-culturale per il nostro territorio, tanto più importante in questa fase così delicata per la ripresa del turismo umbro”.

L’evento è organizzato grazie al patrocinio della Regione Umbria e del Comune di Orvieto e al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto. Le gare saranno trasmesse in diretta streaming sul canale tv ufficiale della Fidal (www.fidal.idealweb.tv).

Per le altre informazioni sul programma e gli orari delle gare è possibile consultare i siti www.libertasorvieto.it, www.umbria.fidal.it, www.fidal.it

 

 

 


Devi essere registrato per inserire i commenti Login