Zambelli Orvieto chiude il reparto registe con Margherita Muzi

Categoria: Archivio notizie,Sport

 

ORVIETO (TR) – È appena cominciata la politica di rafforzamento della Zambelli Orvieto che si prepara a vivere la sua prima stagione in serie A2 femminile e pensa agli innesti che possono dare qualità alla squadra.
Dopo le prime conferme sul versante tecnico e dell’organico la dirigenza delle tigri gialloverdi ha trovato l’accordo con la prima novità assoluta della stagione, puntellando in maniera definitiva il ruolo di regia. Ad indossare la maglia delle rupestri sarà la palleggiatrice Margherita Muzi che si mostra felice di questa opportunità: «Appena ho ricevuto la richiesta da parte del direttore sportivo Iannuzzi non ho avuto dubbi, sia per la serietà e la reputazione societaria, sia per la buona fama di cui gode l’allenatore Solforati, e naturalmente anche per il buon progetto che mi è stato esposto. Il presidente Zambelli mi è sembrato una persona molto seria e mi ha fatto un’ottima impressione». La giocatrice di origine romana ha dunque vissuto una stagione simile a quella delle orvietane, ritagliandosi diversi spazi importanti in un collettivo che ha fatto molto bene nella terza categoria nazionale.
«È stata una stagione molto positiva anche se non si è conclusa con la classica ciliegina sulla torta. Adesso è il momento di riposarsi dopo dieci mesi di lavoro ininterrotto, mi dedicherà al beach volley e darò una mano al ristorante di famiglia. Al rientro in palestra avrò le batterie cariche, mi hanno parlato tutti molto bene dell’allenatore e del lavoro che svolge e non vedo l’ora di iniziare per crescere».
Cresciuta nel fiorente settore giovanile della Volleyrò Casal de’ Pazzi, ha maturato diverse esperienze importanti e di alto livello come le finali nazionali ed i tornei internazionali e ed è la prima volta assoluta che lascia la capitale. Margherita Muzi è alta 182 cm. ed è nata il 25 gennaio 1994 a Roma, ha mosso i primi passi sotto rete in una palestra vicino casa nel dopo scuola, passata al Casal de’ Pazzi ha fatto la trafila nelle squadre giovanili, sino alla under 18 e contemporaneamente alla Divino Amore Roma (B2) partecipando ai play-off, ha giocato poi alla Roma Centro (B2) con la quale ha disputato gli spareggi per la promozione, nel club trasformatasi in Volley Friends Roma (B1) resta quattro anni dove cambia ruolo (da opposta ad alzatrice), nella stagione appena conclusa è stata protagonista ad Aprilia (B1) fermandosi ai quarti di finale dei play-off. (Alberto Aglietti)


Devi essere registrato per inserire i commenti Login