Tutti gli appuntamenti di giugno della scuola di musica “Adriano Casasole”

Categoria: Archivio notizie,Cultura

 

ORVIETO – Calendario intenso di appuntamenti per la Scuola Comunale di Musica di Orvieto “Adriano Casasole” che in questo mese di giugno, in occasione della chiusura dell’anno didattico, presenta un lungo elenco di manifestazioni dedicato non solo alla musica, ma anche alla rievocazione storica e ai sapori dei prodotti locali.

Segno distintivo del lungo calendario di eventi è la rinnovata collaborazione che l’Associazione “A. Casasole” ha intrapreso in questi anni con le Associazioni e le Manifestazioni che animano la città nel periodo del Corpus Domini e non solo. Chiusa la positiva attività che ha coinvolto i giovani allievi della Scuola di Musica all’interno dei festeggiamenti di Orvieto in Fiore, ed i saggi di fine anno delle classi di strumento degli allievi della sezione bandistica dei maestri Lamberto Ladi (sax e clarinetto), Sabrina Tesei (flauto), Massimo Bartoletti (tromba) e Pierpaolo Cincinelli (tromba), si riparte con il primo dei concerti dei SAGGI DI FINE ANNO che si terranno dal 6 al 13 giugno in varie location della città.

Mercoledì 7 giugno alle ore 18 l’atrio sarà riempito dalle melodie degli allievi della classe di chitarra del maestro Ivano Ciofi. Giovedì 8 giugno giornata dedicata alla classe di pianoforte del maestro Riccardo Cambri a partire dalle ore 16. Sabato 10 giugno alle ore 17, sempre al Palazzo dei Sette, sarà il momento degli allievi di violino del maestro Dino Graziani e di violoncello del maestro Giuseppe Dolci. Domenica 11 alle ore 18.30 sipario aperto per gli allievi di canto moderno e del Coro della Scuola di Musica diretto dal maestro Silvia Cerquaglia.

Gli allievi della classe di flauto del maestro Rita Graziani, sempre nell’atrio di Palazzo dei Sette si esibiranno alle ore 18 del 13 giugno, giorno in cui alle ore 18.30 nella suggestiva cornice di Largo Barzini in via Duomo suoneranno i ragazzi delle classi di strumento moderno dei maestri Gabriele Tardiolo (chitarra), Roberto Forlini (Batteria), Graziano Brufani (Basso e Contrabasso)

Quest’anno, nel mese dedicato alle celebrazioni del Corpus Domini, grazie all’iniziativa dell’Associazione “Lea Pacini”, la Scuola di Comunale di Musica “Adriano Casasole” e la Filarmonica Luigi Mancinelli – Banda città di Orvieto daranno vita alla prima edizione del festival musicale “ORVIETO ANTIQUA” dedicato alla storia della musica dal medioevo all’epoca classica. Tre concerti che abbracceranno un ampio arco temporale e offriranno agli ascoltatori l’opportunità di riscoprire antiche armonie in uno dei luoghi simbolo della città, ovvero la Chiesa di San Giuseppe. 

Il primo appuntamento è per le ore 21 di giovedì 8 giugno con il concerto “Donne… tra Sacro e Profano” dell’ensemble Dan.Ca.Mus, DANza Canto e MUsica in strada tra Medioevo Rinascimento. La formazione composta da professioniste delle musica orvietana accompagnerà gli spettatori in un percorso musicale ampio e dalle sonorità estremamente delicate. Lo stesso ensemble Dan.Ca.Mus, nell’ambito delle collaborazioni tra Associazione Casasole e iniziative cittadine, si esibirà la sera del 16 giugno a partire dalle ore 20.30 per il Banchetto Medievale in Piazza del Popolo nel contesto delle iniziative per i festeggiamenti di Ludi alla Fortezza.

Domenica 11 giugno, alle ore 17, sempre all’interno della chiesa di San Giuseppe, saranno gli ottoni della Scuola Comunale di Musica di Orvieto a riempire gli archi della chiesa dedicata al Patrono della Diocesi con il concerto “Squilli e Armonie dalla Storia”. Il gruppo Orvieto Brass Choir, diretto dal maestro Massimo Bartoletti, proporrà un programma musicale incentrato sulla brillantezza del suono delle trombe e degli ottoni che coinvolgerà gli stessi trombetti del Corteo Storico di Orvieto.

Alle ore 21.30 di giovedì 15 giugno, nella sera della Solennità del Miracolo Eucaristico, l’ensemble OrvietoArmonico con il concerto “Suggestioni Barocche”mescolerà in una emozionate esecuzione l’armonia degli archi, la dolcezza del flauto e la brillantezza del clavicembalo.

Infine, a partire da domenica 11 giugno, alle 16.30 in collaborazione con la Condotta Slow Food Orvieto si apparecchiano “MUSICHE A MERENDA”, nella particolare formula delle “merende in azienda con musica di filiere corte”. Tre gli appuntamenti. Si inizia in località Le Macchie con l’Azienda Agricola Casa Vespina. Domenica 25 giugno, a partire dalle 16.30, le note invadono Colle Ombroso e l’Azienda Agricola Janas. Gran finale domenica 2 luglio con il Pranzo della Trebbiatura all’Hosteria di Villalba, alle porte di Allerona. Le armonie musicali saranno affidate alla chitarra del maestro Ivano Ciofi con la partecipazione straordinaria del maestro Riccardo Cambri e di altri musicisti locali.
Un calendario musicale estremamente ricco, al quale per l’ultimo fine settimana di giugno, si aggiungeranno anche altri eventi nel centro storico di Orvieto. Il tutto per concludere nel migliore dei modi l’anno accademico della Scuola Comunale di Musica di Orvieto che, grazie al supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto e il Comune di Orvieto, e la rinnovata collaborazione con la Filarmonica Luigi Mancinelli, ha confermato la proficua attività dell’istituzione cittadina in quella che era la filosofia e il progetto del suo fondatore, il compianto sindaco Adriano Casasole.
In attesa della riapertura dell’anno scolastico 2017/2018, l’associazione “A. Casasole”, avendo stretto anche altre collaborazioni – tra le quali quella per la produzione artistica con l’associazione TeMa – sta programmando una nuova stagione musicale che andrà a onorare due importanti ricorrenze musicali che interesseranno la città di Orvieto nel 2018, ovvero i 170 anni dalla nascita di Luigi Mancinelli e i 200 anni dalla nascita del soprano Erminia Frezzolini.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login