Video sorveglianza, sicurezza, Te.Ma, pulizia e cultura: tutte le question time in consiglio

Categoria: Archivio notizie,Politica,Secondarie

 

ORVIETO – Nella seduta consiliare di ieri gli argomenti affrontati nello spazio dedicato al “question time” dei Consiglieri Comunali sono stati i seguenti:

SICUREZZA – Progetto Video Sorveglianza e Patto per la Sicurezza 
Cons. Andrea Taddei (PD): “riguardo la sicurezza specie in relazione agli ultimi casi di furti che ormai stanno interessando anche le frazioni del Comune ritengo che sia importante dare quanto prima attuazione al progetto della video sorveglianza. Inoltre, specie per le frazioni, penso che si debba ricercare la collaborazione oltre che degli Organi competenti anche della Regione per arrivare ad un ‘Patto per la Sicurezza’ per le realtà frazionali del nostro territorio, trovando una forma per monitorare il fenomeno, portandolo all’attenzione del Prefetto onde sollecitare e realizzare la massima sinergia sul territorio, per un risultato veloce a rassicurante per tutti i cittadini”.
Sindaco, Giuseppe Germani: “Stiamo cercando di affrontare la problematica su più fronti. Ancora non siamo riusciti in parte a chiudere il progetto sulla videosorveglianza. Le risorse ci sono manca il bando per il soggetto fornitore delle installazioni. Il rapporto con le Forze dell’Ordine sta dando i suoi frutti. Anche io credo che si debba mettere in piedi anche un altro tipo lavoro e colgo con favore l’interessamento del Sottosegretario, Bocci anche in ragione del fatto che il problema non ha confini comunali ma rivela una estensione extra comunale. Accolgo la sollecitazione e sicuramente cercheremo di incentivare e di accelerare le azioni che competono al Comune”.

Cons. Stefano Olimpieri (Identità e Territorio): “più che opportuno l’interessamento del Sottosegretario umbro, Bocci, così come l’attività Interforze, ma io credo che il Comune abbia oggi gli strumenti per il controllo del territorio rispetto ad azioni criminose che avvengono indifferentemente sia di giorno che di notte. A tale proposito sarebbe bene che anche i nostri Vigili Urbani andassero a controllare il territorio frazionale.
Altro quesito riguarda le strade comunali del Piano, Le Velette, Case Maggi / Gala rispetto alle quali, pur essendo di competenza provinciale, ci era stato assicurato l’intervento del Comune per quanto di sua competenza ma dopo molti mesi nulla è stato fatto. Vorrei sapere a che punto stanno i rapporti con la Provincia?”
Sindaco, Giuseppe Germani: “per quanto ci è possibile e tenendo conto del personale della nostra Polizia Municipale che è chiamato a svolgere vari servizi compresa l’attività di controllo presso le Scuole, cercheremo di migliorare nella direzione che è stata auspicata.
Quanto al secondo quesito, proprio oggi tutti i Presidenti e Consiglieri provinciali manifestano a Roma per protestare contro il governo e capire cosa si deve fare per assicurare la funzionalità delle Province all’indomani del Referendum. Ovvero: se chiudere o rifinanziarle. Le risorse che l’Assessore a suo tempo ha indicato sono disponibili ma non possono essere spese fintanto che non sarà approvato il bilancio della Provincia. L’unica certezza ad oggi abbiamo è per la strada provinciale Via Ciuco all’interno di Orvieto Scalo dove sarà possibile partire con i lavori, mentre per le altre si dovrà attendere l’approvazione del bilancio della Provincia”.

QUESTIONE TE.MA E GIARDINETTI VIALE 1° MAGGIO

Cons. Andrea Sacripanti (Gruppo Misto): “vorrei evidenziare una ‘scorrettezza’ del Sindaco che quando ha proceduto alla nomina, che gli compete, dei 2 membri nel CdA della TeMa. Mi riferisco al fatto che rispetto a quando sfidò l’opposizione a condividere la scelta di un membro all’interno del CdA, il Sindaco poi non ha dato seguito a quella sua idea e non ci ha chiamato a condividere questa scelta; peraltro va ancora completata l’indicazione del Socio Benemerito. Forse, in questi tre anni, non è bastato al Sindaco gestire malissimo la vicenda TeMa per cui di nuovo ha proceduto a nominare unilateralmente i membri del CdA di sua competenza. Chiedo spiegazioni e ovviamente auguro buon lavoro ai nuovi membri.
Sollevo inoltre, perché sensibilizzato da alcuni residenti, che i giardini pubblico situati nella zona di Viale 1° Maggio, specie di notte, sono frequentate da persone poco raccomandabili quindi ancora una volta si pone il problema di sicurezza che induce le famiglie ad abbandonare la frequentazione dei giardini”.
Sindaco, Giuseppe Germani: “alla mia apertura sulla TeMa ho ricevuto molta freddezza da parte della minoranza, quindi, vista la situazione alla TeMa la decisione è stata quella di assumere la risoluzione come previsto dallo Statuto. Le nomine sono all’altezza della situazione e svolgeranno al meglio il lavoro che va fatto. Ho partecipato alle Assemblee dei Soci della TeMa sulla quale, più complessivamente, dovremo però aprire un confronto in quanto si tratta di un asset della cultura molto importante. Ora vanno messe in atto una serie di azioni per sanare la situazione economico-finanziaria dell’Associazione. Spero di nominare anche il terzo rappresentante del Comune di competenza del Sindaco. Conto di poterlo fare nei prossimi giorni.
Rispetto al secondo problema, possono dire che sui giardini di Viale 1° maggio è arrivata una segnalazione anche ai nostri uffici. Verificheremo, non mi consta però che le famiglie abbiano abbandonato la frequentazione dei giardini”.

ORVIETO VIE – SITUAZIONE ACQUE

Cons. Lucia Vergaglia (M5S): “all’Assessore Cannistrà chiedo lumi su ‘OrvietoVie’. Proprio ieri abbiamo visto delle situazioni che vanno migliorate, in tal senso al fine di migliorare il sistema di pagamento è stato pensato di usufruire dell’App18 il cosiddetto ‘Bonus Cultura’?  Al Sindaco chiede invece di conoscere la situazione ambientale per quanto concerne le acque e se si pensa a come affrontare con un piano la siccità i fenomeni che si possono creare bel corso della stagione calda, compreso quello delle vipere che ho già rappresentato in sede di Consiglio”.
Assessore alla Cultura, Alessandra Cannistrà: “l’Open Day di ieri al progetto OrvietoVie presso Palazzo Simoncelli è stata importante occasione di confronto con vari soggetti interessati alla conoscenza, questione che riguarda tutta la cittadinanza. Stiamo conducendo uno studio per valorizzare quel luogo di grandi potenzialità in una visione generale dei Beni Culturali della città. Infatti, OrvitoVie non è un museo ma un centro di orientamento per la conoscenza dei musei e del patrimonio culturale della città. Stiamo vagliando diverse possibilità per renderlo fruibile in un’ottica di rilancio dei beni culturali come Torre del Moro, Pozzo di San Patrizio, eccetera. Art Bonus ci dà molte possibilità, ma la burocrazia non cede di fronte ai beni culturali. Posso anticipare che nei prossimi giorni OrvietoVie ospiterà anche la vetrina degli eventi della città”.
Sindaco, Giuseppe Germani: “prendo atto della richiesta. Non abbiamo ancora un piano vero per la siccità. Per quello che è possibile fare lavoreremo in sinergia con la Regione. Attiverò la nostra struttura per cominciare ad attenzionare questo fenomeno dopo un inverno siccitoso”.

SPAZZAMENTO VICOLI CENTRO STORICO
Cons. Claudio Di Bartolomeo (PSI):riguardo lo spazzamento delle vie più piccole della città, chiedo se riusciamo ad avere un intervento rapido e comunque se è pensato un piano di pulizia straordinaria per gli eventi di primavera. Segnalo inoltre che la Torre di Maurizio in questo periodo sta battendo colpi che non corrispondono all’orario reale. Nel caso ci fossero problemi tecnici chiedo che vengano risolti perché i turisti incuriositi dall’automa che batte le ore restano delusi. Anche questa è accoglienza e cura dei nostri beni culturali”.
Sindaco, Giuseppe Germani: “sul sito del Comune e presso gli uffici è bene in evidenza il calendario di spazzamento di tutte le vie. Anzi chiediamo a tutti i cittadini che ci aiutino a verificare che il servizio avvenga svolto puntualmente. Per la Torre di Maurizio provvederemo a segnalarlo ai tecnici attraverso il CSM”.

 

(Fonte: Comune di Orvieto)


Devi essere registrato per inserire i commenti Login