L’Opposizione su programma opere pubbliche: “flop della Giunta Germani”

Categoria: Archivio notizie,Politica,Secondarie

 

 

Riceviamo dai Gruppi di Opposizione Identità e Territorio – Forza Italia – Gruppo Misto e pubblichiamo:

Avevano approvato e propagandato delibere che prevedevano interventi per opere pubbliche per 8 milioni di euro, ed invece si fermeranno – se tutto va bene – a poco più di 3.700.000 euro. Pertanto, la tanto sbandierata uscita dal pre-dissesto e la conseguente ripartenza hanno prodotto sugli interventi per opere pubbliche una diminuzione del 65%. Oltre a questo, l’ultima delibera approvata dalla maggioranza ha previsto l’azzeramento degli interventi di straordinaria manutenzione per le strade comunali e l’azzeramento di interventi per l’efficentamento energetico: nel caso delle strade si è passati da un iniziale intervento preventivato di 500.000 euro alla cifra tonda pari a ZERO, allo stesso modo per il miglioramento dell’illuminazione pubblica, che avrebbe portato ad un consistente risparmio di risorse per l’ente, si è passati da 300.000 euro a ZERO.
Ricordiamo che sono stati azzerati interventi per le strade delle frazioni di Morrano, Sugano, Torre San Severo, Ciconia, Sferracavallo e lo Scalo, nonché totalmente stralciati interventi per migliorare l’illuminazione e per abbatterne i costi. La Giunta e la maggioranza potevano scegliere, considerate le meno risorse a disposizione, dove limitare gli interventi. Tra manutenzioni stradali e altri interventi hanno scelto mantenere per il 2017 l’installazione dell’erba sintetica nel campo di calcio di Sferracavallo, per un importo di 350.000 euro, e azzerare invece le manutenzioni stradali. Il rifacimento del manto del campo di Sferracavallo lo riteniamo sicuramente importante ma non certo prioritario al momento. Riteniamo, infatti, che le poche risorse pubbliche da poter spendere avrebbero dovuto indirizzarsi prioritariamente nella manutenzione e riqualificazione delle strade, sia per andare incontro alle migliaia di cittadini che quotidianamente debbono affrontare spostamenti con le loro macchine facendo la gimkana fra buche e crepe, sia anche per il decoro della città e per contribuire a dare al turista una immagine positiva.
Posticipare l’intervento sul campo di calcio di Sferracavallo al 2018 non avrebbe determinato nessun nocumento, né a coloro che ci praticano attività sportiva, né tantomeno all’Amministrazione Comunale. La politica, quando deve investire soldi pubblici, deve fare delle scelte che rispondano alle esigenze di tutta la comunità. Con le pochissime risorse a disposizione (altro che uscita dal pre-dissesto!) noi avremmo certamente dato priorità alla manutenzione straordinaria delle strade ed al miglioramento della pubblica illuminazione. Ed i 350.000 euro per il manto in erba sintetica di Sferracavallo li avremmo iscritti a bilancio il prossimo anno. Oculatezza e serietà dovrebbero contraddistinguere l’operato di chi ha responsabilità di governo, termini spesso dimenticati se pensiamo che, in questo caso, sono stati sbandierati dall’Assessore al bilancio solo qualche mese fa interventi per 8 milioni di euro quando invece oggi – al netto di 1.600.000 euro per la frana di Sugano – diminuiscono del 65% e si attestano a 3.700.000 euro.

 


Devi essere registrato per inserire i commenti Login