Dallo smartphone alla carta: oltre millecinquecento foto, 200 pagine e tante storie. Nasce l’Annuario Scolastico

Categoria: Archivio notizie,Terza pagina

 

SAREMO PRESENTI CON UNO STAND AL FESTIVAL DELLO STUDENTE IN PROGRAMMA A PIAZZA DEL POPOLO DAL 26 AL 28 MAGGIO. CHI VOLESSE ACQUISTARLO, PUO’ TROVARCI LI’ !!!!

ORVIETO – Oltre millecinquecento scatti tra studenti, professori e personale Ata, 12 scuole coinvolte e un prodotto unico nel suo genere. Dedicato alle scuole secondarie di primo grado e di secondo grado, l’Annuario Scolastico è il libro che racconta un anno di vita a scuola attraverso i ritratti di studenti, dei docenti e del personale non docente.
Ispirato alla tradizione americana e sportiva, valorizza l’apporto in termini culturali e sociali che ogni istituto crea nel territorio arricchendone l’identità e la riconoscibilità, rafforza il senso d’appartenenza degli studenti alla propria scuola, favorisce la socializzazione, diventando un oggetto prezioso tra i ricordi degli anni di vita a scuola e di memoria collettiva della città.

L’Annuario scolastico, alla sua prima edizione, fa vincere alla casa editrice LibroSì Edizioni una scommessa e realizzare un sogno. Una scommessa che la casa editrice ha iniziato quasi un anno fa quando la redazione, nel corso di una riunione, si è chiesta: “Ma siamo sicuri che oggi con l’abitudine al digitale, ad Internet, un Annuario tradizionale potrà piacere?” La risposta è stata subito unanime: “Sì, proviamoci”. Perché un annuario non è solo una raccolta di foto, ma diventa il racconto di tante storie. Le storie dei ragazzi che si trovano in queste pagine, che hanno popolato le classi e i corridoi delle scuole e che si ritroveranno a guardarsi e a ripensare attraverso queste foto alle storie della loro vita in questi giorni, fatti non solo di studio, ma soprattutto di amicizia, del battito di cuore per il primo amore o magari del pianto per qualche delusione. Una storia che, ieri come oggi, racconta di battaglie per principi immensi, di paure per un compito in classe, di simpatie, di antipatie, di gite, di partite, di solidarietà e di speranze. Ed ecco qual è il sogno. Mostrare la scuola nella sua anima bella, dove, ieri come oggi, si impara a diventare grandi, una scuola amata o magari temuta, chissà, ma comunque sempre fatta di emozioni, luogo dove si cresce e si diventa gli adulti di domani.

E allora, ecco la bellezza di sfogliare queste pagine, per cercare ognuno i propri amici, ridere insieme, fare social in presenza, senza che a dividere i volti ci sia lo schermo di uno smartphone. Ecco perché l’annuario è a stampa, perché le pagine si sfogliano, si “usano” e rimangono lì, a conservare come in uno scrigno un momento, perché, la carta è ancora la nostra alleata, resta lì, ad aspettarci, conservando il tempo nel tempo, non scompare, protegge i ricordi. E anche se i vostri compagni di classe da domani andranno per altre strade, del mondo e della vita, aprendo l’annuario li potrete rivedere, non come sono diventati, per quello c’è Facebook, ma come erano nel periodo che iniziava e finiva con il suono della campanella. Dopo questa prima sperimentazione, l’idea è di creare una continuità nel tempo dell’annuario, per realizzare una collezione fotografica delle classi scolastiche che si sono succedute negli istituti orvietani.

Fondamentale per la realizzazione del progetto è stato l’apporto economico di alcune aziende del nostro territorio che, grazie al loro sostegno, hanno reso possibile la concretizzazione del sogno. Ad, oggi, le attività che ci hanno aiutato sono: Vetrya, Ponte Giulio, Meccanica Spadoni, Gm Mosconi, Bcc Umbria, Agricola Zambelli, Promo Rigenera, Professional Training, Reale Mutua, Piano B-Bar. Nei prossimi giorni il progetto dell’Annuario verrà presentato ufficialmente alla stampa mentre prima della fine dell’anno scolastico verrà distribuito in tutte le scuole che hanno partecipato.

Le scuole che hanno aderito:

la Scuola Secondaria di primo grado “Ippolito Scalza” di Ciconia;
la Scuola Secondaria di primo grado “Michelangelo Buonarroti” di Montecchio;
la Scuola secondaria di primo grado di Allerona;
la Scuola secondaria di primo grado di Castel Viscardo;
la Scuola secondaria di primo grado di Castel Giorgio;
la Scuola secondaria di primo grado di Fabro;
la Scuola secondaria di primo grado di Ficulle;
la Scuola secondaria di primo grado di Montegabbione;
la Scuola secondaria di primo grado di Monteleone d’Orvieto;
la Scuola secondaria di secondo grado “Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente” di Fabro;
la Scuola secondaria di secondo grado “Liceo Ettore Majorana” di Orvieto;
la Scuola secondaria di secondo grado “Istituto di Istruzione Superiore Tecnica e Professionale” di Orvieto
.

 

 


Devi essere registrato per inserire i commenti Login