Suggestioni chopiniane all’Unitre

Categoria: Archivio notizie,Cultura,Terza pagina

 
“Dopo un triennio dedicato alle composizioni sinfoniche di Ludwig van Beethoven, ci dedicheremo alla sublime produzione pianistica di Frédéric Chopin, a partire dal prossimo 7 marzo”. Il Presidente dell’Unitre di Orvieto, Riccardo Cambri, ha ufficializzato “SUGGESTIONI CHOPINIANE ovvero la Poesia in Musica”, progetto didattico-culturale articolato in nove tappe (tutte di martedì mattina, orario 10-11), durante le quali saranno analizzati alcuni capolavori del genio polacco: gli Studi Op.10, i Preludi Op.28, la Prima e la Seconda Ballata, il Secondo Concerto per pianoforte e orchestra.
Spazio anche ad un appuntamento interessantissimo – da un punto di vista storico – con l’ascolto delle più antiche registrazioni a noi pervenute di interpreti chopiniani dell’800: Theodor Leschetizky, Francis Planté, Vladimir de Pachmann e Raoul Pugno. Gli incontri si svolgeranno prevalentemente alla Sede Unitre di Palazzo Simoncelli e alla Sala Eufonica della Biblioteca Comunale di Orvieto.
Di particolare rilievo l’evento curato dall’esimio Prof. Corrado Fratini, ordinario dell’Università degli Studi di Perugia: “Note sull’iconografia degli strumenti musicali nel medioevo”, che avrà luogo il 18 aprile presso il suggestivo Ristorante Capitano del Popolo.
“Conversazioni su Chopin”, invece, sarà realizzato presso la Sala Consiliare del Comune di Orvieto il 2 maggio: ospiti lo psichiatra e psicoterapeuta Dott. Antonio Bergami e il celeberrimo didatta e pianista concertista M° Elio Maestosi, coordinerà Gabriele Anselmi (Presidente della Scuola Comunale di Musica “A. Casasole” di Orvieto).
“Durante il percorso”, continua il M° Cambri, “sono previste gradevoli sorprese per coloro che parteciperanno: deliziose perle musicali dal vivo prodotte con la collaborazione della nostra Scuola Comunale di Musica”.

Per informazioni: (email) uni3-orvieto@alice.it – (tel) 3387323884.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login