Pagnotta replica a Germani: “voglio ricordati i vari incontri e le promesse mai mantenute”

Categoria: Archivio notizie,Secondarie,Territorio

 

Alle dichiarazioni di Germani, pronta la risposta di Pagnotta che, in una nota dettagliata, sottolinea come il sindaco, non abbia tenuto fede ad accordi presi in precedenza manifestando incoerenza tra quanto detto vis a vis e, di fatto, messo in pratica.

Il testo dell’intervento:

E bravo il sindaco. Inopportune, deprecabili e irriguardose appaiono le dichiarazioni da me rilasciate nei confronti della presidente TeMA.
Voglio allora ricordarti, caro Germani, che dopo aver ricevuto da quella signora una email da querela in data 9 Ottobre 2015, ci incontrammo per un pranzo privato nella suite 509 dell’Hotel Brufani di Perugia e alla presenza del Dott. Stefano Mazzoni, vicepresidente esecutivo della Fondazione UJ e dell’Avv. Gian Luca Laurenzi, altro membro del CdA della Fondazione, ci raccontasti di aver convocato la presidente TeMa e averla anche fatta piangere nel rimprovererle quella email e aggiungendo che la signora aveva minacciato le dimissioni.
Voglio ricordarti che in data 30 Dicembre 2015, in occasione della prima serata del festival, davanti alla porta del tuo palco riservato del Mancinelli, mi domandasti se avessi ricevuto le scuse da quella signora come ti aveva promesso. Io risposi di non aver ricevuto niente aggiungendo che comunque non me ne fregava niente di tali scuse.
Voglio ricordarti una tua telefonata al vicepresidente della Fondazione UJ in cui dichiaravi che “il prossimo anno il festival non l’avresti fatto organizzare alla TeMa”.
Voglio ricordarti quando, nel tuo ufficio e alla presenza di testimoni, l’anno passato hai confessato di aver sbagliato a non aver controllato l’andamento del festival gestito da quella signora. Vorrei ricordarti, sempre l’anno passato, quando hai dichiarato ad Alviero Bernardini della Cramst e l’hai poi ribadito al sottoscritto sempre alla presenza di testimoni, che “quest’anno per il catering non si cambia niente”. Tutto questo mentre la presidente TeMa si accordava con un altro catering con quel bel risultato.
Voglio inoltre ricordarti i vari incontri presso l’ufficio del Dott. Mazzoni e le continue promesse mai mantenute. Ci sarebbe dell’altro ma per ora mi fermo qui. Di nuovo bravo sindaco tutto d’un pezzo (qualcuno ti ha soprannominato Sor Tentenna!), vediamo cosa avrai da riferire al CdA della Fondazione la prossima settimana. Mi risulta che sei stato convocato.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login