Te.Ma su Ujw: “quando professionalità e impegno portano a traguardi importanti per la città”

ORVIETO –  L’Associazione TEMA-Teatro Mancinelli, che su incarico della Fondazione Umbria Jazz e del Comune di Orvieto cura da anni gli aspetti logistici ed economici dell’edizione invernale di Umbria Jazz, esprime soddisfazione per i risultati raggiunti per la propria parte di attività. Considerando le tre location a gestione diretta dell’Associazione TEMA – il Teatro, il Palazzo del Capitano del Popolo e il Museo Greco – gli incassi complessivi sono stati di 170.000 euro per 7.000 presenze.


Un risultato ben lontano da quello dello scorso anno, ma che conferma la validità della proposta che abbina qualità del programma, utilizzo degli spazi di eccellenza della Città ed efficienza dell’organizzazione. Proprio a chi ha permesso che funzionasse al meglio la macchina organizzativa va il nostro sentito ringraziamento, grati per il loro impegno e sacrificio.


Siamo convinti delle enormi potenzialità della nostra Città, delle sue innumerevoli eccellenze e della grande professionalità degli operatori e anche questa edizione di Umbria Jazz Winter testimonia come ad una buona offerta complessiva abbia corrisposto una forte risposta di pubblico. Abbiamo le condizioni logistiche e le adeguate infrastrutture per raggiungere, in termini di quantità di presenze e di permanenza, ancora migliori risultati in questa manifestazione e, senza dubbio, abbiamo le professionalità adeguate per inventarne di nuove.
Grande riscontro di pubblico anche per le degustazioni organizzate dal Consorzio Vino Orvieto, prezioso partner della manifestazione, che si sono tenute presso il Foyer del Teatro Mancinelli, cui hanno partecipato oltre 300 persone. Anche quest’anno, l’Associazione TEMA e l’Istituto d’Istruzione Superiore Artistica, Classica e Professionale ad indirizzo enogastronomia e ospitalità alberghiera di Orvieto hanno attivato con successo il progetto Alternanza Scuola Lavoro; numerosi gli studenti che hanno partecipato al festival curando l’accoglienza e il servizio di sala, dimostrando, già da allievi, grande capacità e professionalità.


L’Associazione TEMA esprime un particolare ringraziamento agli imprenditori orvietani che hanno voluto sostenere TEMA in questo ulteriore sforzo e al prestigioso sponsor Ford Vignale, per il contributo e la preziosa collaborazione.
Si ringraziano la Fondazione Umbria Jazz, il Comune di Orvieto e tutte le Istituzioni che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione: Regione Umbria, Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, Camera di Commercio di Terni; gli Sponsor Cassa di Risparmio di Orvieto / Gruppo Banca Popolare di Bari, Q8, Vetrya, Coop Centro Italia; i Partner Cosp Tecno Service, Gruppo Cramst, Il Malandrino Bistrot, SIAE, Opera del Duomo di Orvieto, Banca Popolare di Spoleto; i prestigiosi media partner Rai Radio 3, Rai Radio 7 live, Deezer.  (Foto di Massimo Achilli)


Devi essere registrato per inserire i commenti Login