Buona Befana a tutti. Ecco come si festeggia l’Epifania nell’Orvietano

Categoria: Archivio notizie,Territorio

 

Sui tetti delle case, sui camini e sulla neve: la Befana la si incontra un po’ ovunque tra le montagne. Ecco qualche appuntamento da non perdere nell’Orvietano. Ad Orvieto l’appuntamento dell’Epifania viene realizzato in collaborazione con i Vigili del Fuoco: appuntamento questo pomeriggio dalle 16.30 in piazza della Repubblica con “La Notte della Befana”, la manifestazione patrocinata dal Comune e realizzata con la collaborazione della Protezione Civile di Orvieto che impegna alcune unità del personale specializzato Speleo Alpino Fluviale del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Orvieto e del Comando Provinciale di Terni.
La Festa con musica, regali e caramelle per tutti, sarà anche l’occasione per stare insieme a tutti quegli operatori del soccorso che, nel loro lavoro quotidiano sono a servizio e a tutela dell’incolumità delle persone.
Alle ore 17:45 seguirà la Rappresentazione Sacra del Presepe Vivente seguendo un percorso che parte da Palazzo Petrangeli per arrivare nell’Orto Medievale di San Giovenale, iniziativa realizzata dall’Associazione Presepe&Orvieto.
A Ciconia l’allegra vecchina è attesa al centro sociale. Porterà doni e dolcetti a tutti i bambini e ai loro nonni e genitori. L’arrivo della Befana è previsto per le 15.30 insieme ad un enorme “Calzettone”. Buffet, musica e regali per tutti i bambini.
Ad Orvieto Scalo, invece, dalle 17 alle 19, al Centro Commerciale “Porta d’Orvieto” ci sarà il laboratorio “La Scopetta della Befana” con la maestra Alessia Biondi che insegnerà ai più piccoli come creare una scopetta come quella dell’allegra vecchiarella.
Proprio la tradizione della Vecchiarella ha scandito la notte tra il 5 e il 6 gennaio a Monterubiaglio. Questo pomeriggio a Castel Viscardo, invece, al Centro Sociale e Culturale, si terrà invece la “Tombola dell’Epifania”.
A Porano l’appuntamento è alla sala Malerba a partire dalle 16.30. In programma ci sono musica, giochi e tanto divertimento per grandi e piccini. Poi, pasta per tutti.
E poi, nel vicino voterbese, arriva la Befana Forraditesta che dopo la discesa di ieri pomeriggio dalla Torre dei Monaldeschi di Civitella d’Agliano, oggi alle 18 sarà a Castiglione in Teverina in Piazza Maggiore. La befana si calerà dal campanile della Chiesa. Ente organizzatore: Pro Loco, Parrocchia della Chiesa dei SS. Filippo e Giacomo, Comune di Castiglione in Teverina.
Ad Acquapendente il giorno dell’Epifania è impossibile mancare a quello che ormai è diventato il tradizionale appuntamento al Teatro Boni: anche quest’anno la Compagnia Retropalco si esibirà in una commedia per grandi e piccini: “Adamo e Svetlana, la storia continua”, in scena il 6 gennaio alle ore 17.00. Apertura straordinaria anche al Museo della Città e alla Pinacoteca, che sarà possibile visitare per tutto il week end dell’Epifania (dal 6 all’8 gennaio) dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.
La Befana 2017 in Umbria è in scena anche a Terni, dove al luna park la ‘Befana della solidarietà’, prevede due giorni di spettacoli, giochi e raccolta fondi a sostegno delle popolazioni terremotate. In particolare oggi arriverà la Befana alle ore 16: scenderà da cielo e regalerà caramelle ai bambini.
A Perugia la Befana 2017 in Umbria prevede alle 15.30 la Befana in Piazza di Monteluce con dolcetti a tutti i bambini a cura dell’Associazione Monteluce. Al Palaevangelisti alle 15 torna la Befana sui Pattini, spettacolo di pattinaggio artistico a rotelle con i campioni della nazionale italiana; l’organizzazione è curata dalla Asd Skating Club di Ponte San Giovanni ed è prevista calza ed ingresso omaggio per tutti i bambini.
Da Perugia passa anche la Motobefana Uisp, che porterà dolcetti e sorrisi alle famiglie terremotate ospitate nelle strutture alberghiere del comprensorio del Trasimeno. Previste due tappe, a San Mariano e a San Feliciano.
Nella zona del lago Trasimeno la Befana 2017 in Umbria arriva in barca Sant’Arcangelo: il tradizionale appuntamento, organizzato dalla Pro Loco di Sant’Arcangelo in collaborazione con la cooperativa dei pescatori del Trasimeno e la partecipazione di “AnimataMente” che prevede l’arrivo della simpatica vecchietta nell’area del pontile a bordo di una barca a San Savino, con annesso spettacolo di intrattenimento alle 15 a cura della Pro loco di San Savino. Al Lago di Pietrafitta, invece, va in scena “La Befana del pescatore”: si parte alle 11 con l’arrivo dei Magi e la celebrazione della Messa, alla fine della quale ci sarà l’arrivo della Befana dal lago e la distribuzione della tradizionale calza a tutti i bambini presenti; organizza l’assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Piegaro.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login