La Zambelli Orvieto manda in cantina l’anno vecchio esultando col San Giovanni in Marignano

Categoria: Archivio notizie,Sport

 

Pallavolo AZ Zambelli Orvieto, stagione 2016-17

BATTISTELLI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO – ZAMBELLI ORVIETO = 1-2

(26-24, 25-27, 24-26)

SAN GIOVANNI IN MARIGNANO: Tallevi 17, Sgherza 12, Saguatti 11, Giuliodori 8, Angelini 7, Battistoni 2, Lanzini (L1), Boccioletti, Rynk. All. Riccardo Marchesi e Luca Giulianelli.

ORVIETO: Ubertini 14, Montani 10, Kotlar 9, Santin 8, Guasti 5, Valpiani 1, Rocchi (L1), Donarelli 2, Vujevic, Serafini. All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

BATTISTELLI (b.s. 14, v. 6, muri 2, errori 13).

ZAMBELLI (b.s. 13, v. 7, muri 2, errori 5).

GRADARA (PU) – Si chiude con un ultimo sorriso il 2016 della Zambelli Orvieto che nell’amichevole riporta un successo fine a sé stesso ma che alimenta ulteriormente la fiducia nei propri mezzi per il campionato di serie B1 femminile. Contro una rivale di categoria superiore le tigri gialloverdi hanno messo in campo tutta la loro determinazione per cercare di ottenere conferme sul lavoro svolto in palestra in questa prima settimana di pausa per le festività.
Ha venduto cara la pelle la Battistelli San Giovanni in Marignano ma alla fine si è dovuta piegare alle rupestri che l’hanno spuntata in trasferta nel test match disputato sulla distanza dei tre set. Una partita nella quale i due schieramenti sono scesi in campo rimaneggiati, con le romagnole aventi solo nove atlete a referto mentre tra le orvietane non c’era l’opposta Mezzasoma a riposo precauzionale.
Tutti e tre i parziali sono terminati ai vantaggi anche se vale l’andamento delle singole frazioni è stato speculare, nella prima infatti sono state le ospiti ad andare avanti di cinque lunghezze ma sul 17-22 hanno subito il ritorno di Tallevi; estremamente combattuta la seconda con sorpassi e controsorpassi decisi nel finale da Ubertini; nella terza sono state le padrone di casa a scavare il solco (14-5) ma Donarelli e Santin hanno dato la carica per la rimonta ed il colpo di reni finale.
Concluso il confronto c’è stato il rompete le righe con le giocatrici lasciate libere di raggiungere i luoghi dove trascorreranno la fine dell’anno, e con appuntamento per il ritrovo previsto per lunedì 2 gennaio al Pala-Papini. Nel frattempo la dirigenza sta lavorando per completare il roster con l’obiettivo di trovare una palleggiatrice che possa sostituire Zancanaro e Ferrara, separatasi dal club negli ultimi due mesi. (Alberto Aglietti)

 


Devi essere registrato per inserire i commenti Login