Orvieto Ludica: all’Albornoz giornate “atomiche”
Archivio notizie, Secondarie, Territorio

Orvieto Ludica: all’Albornoz giornate “atomiche”

 
Orvieto Ludica è una libera associazione di giocatori e creatori di giochi che riunisce i tanti gruppi che operano nell’orvietano. Organizzano eventi, si incontrano settimanalmente per giocare le ultime novità o per fare i “playtesting” cioè le prove t13895025_963379220474832_3689281270175705839_necniche per valutare pregi e difetti dei giochi che gli editori stanno per mettere sul mercato, e partecipano come realtà ben conosciuta alle manifestazioni ludiche in tutt’Italia. In questi giorni sono stati ospiti del Festival della Creatività Giovanile made in Orvieto Atomic Garden.
«Per noi è stato un bel tour de force dovendo gestire attività tipiche degli ambienti chiusi come i giochi da tavolo e le sessioni artistiche con gli illustratori in uno spazio aperto ed affollato, dovendo anche contemporaneamente far giocare i visitatori ma posso dire che siamo davvero soddisfatti. L’ambiente piacevole ed il clima rilassato ci hanno permesso incursioni in gran parte delle attività legate ai giochi che come gruppi promuoviamo: abbiamo effettuato diverse dimostrazioni di giochi da tavolo vincitori di premi internazionali e poco conosciuti al grande pubblico, così come ci sono state sessioni introduttive ai giochi di ruolo in un campo base allestito per dare la sensazione di essere in un ponte tra i tempi. Intanto in costume fantasy ed armati con spade sceniche di sicurezza i nostri affiliati hanno addirittura sostenuto dei duelli simulati presso i palchi musicali facendo da coreografia per i videoclip tratti dall’evento anche per musicisti internazionali, c’è stata una illustratrice di giochi a lavorare dal vivo confrontandosi con gli street artist presenti al Festival. 13507112_933286163484138_2833446922875998446_n
C’è poi una piccola curiosità: dopo le notizie di questi giorni che classificavano Orvieto come città “radiattiva” la parte dell’allestimento del campo base che aveva come tema la fantascienza di sopravvivenza post apocalittica atomica è stata molto visitata e con molta più curiosità ed attenzione rispetto al solito. Siamo soddisfatti di un primo confronto di idee per una sinergia con le altre realtà dell’orvietano affini alla nostra come per esempio l’organizzazione di Orvieto Comics. C’è mancato il tempo di organizzare, come ci sarebbe piaciuto fare, un piccolo laboratorio di creazione di giochi ed un dibattito sulla ludodidattica e sul valore sociale dell’esperienza in quel confronto simulato che è il gioco ma va bene così. In ogni caso per la città è un buon inizio e non possiamo fare altro che complimentarci con i giovanissimi organizzatori del Festival Atomic Garden e ringraziarli di aver dato spazio alle realtà come la nostra. E’ stata un’esperienza bella ed un arricchimento umano per tutti noi e speriamo di aver lasciato agli altri ospiti la stessa sensazione.»

Raimondo Cecere, ludologo e presidente di Orvieto Ludica

15 agosto 2016

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy